Passa al contenuto

Ci vogliono solo cinque secondi …

Il potere inestimabile della gratitudine può cambiare ogni situazione.

Agli inizi del nostro matrimonio, in attesa del nostro primo figlio, vivevamo per alcuni mesi assieme ad un’altra coppia timorata di Dio mentre la nostra casa veniva ristrutturata. Questa coppia non aveva molti soldi, ma avevano diversi figli. I figli sembrava che distruggessero la casa, avevano diversi animali domestici e sembrava ci fossero sempre ospiti.

Un giorno ero seduto nella stanza con la carta da parati sbiadita e i mobili consumati mentre bevevo il mio tè mangiando un pezzo di torta assieme alla mamma, e lei mi disse, “Viviamo come dei re …”

Ero molto impressionato del suo punto di vista del suo posto nel mondo, e quel giorno mi mostrò un grande segreto: La gratitudine è un’attitudine del cuore e della mente, non un risultato delle circostanze.  Ed ecco il punto: quando ci esercitiamo a essere grati, questo può trasformare le nostre vite in pochi secondi.

Veramente? Come?

Puntare a essere grati può sembrare un po’ troppo da “Pollyanna” per alcuni, ma io direi che questo dovrebbe essere il fondamento per la nostra vita quotidiana e ci sono buone ragioni per questo.

Una ragione è che influenza le altre persone. Di recente abbiamo avuto un ospite e abbiamo pianificato di offrirgli una bella uscita. Ma onestamente, alcune cose pratiche non funzionarono come sperato e tutta l’esperienza poteva essere molto meglio. Prima che mi potessi dispiacere che il nostro povero ospite non stesse vivendo la bella giornata che avevamo pianificato, la sua attitudine prese il sopravvento. Tutto era “perfetto”, espresse apprezzamento per quasi tutto; rideva quando le cose andavano storte e intrattenne delle gioviali conversazioni quando eravamo bloccati nel traffico. La sua gratitudine sollevò il mio spirito ed era un esempio per me di quanto possiamo influenzarci a vicenda e il potere che la gratitudine ha per il bene.

Ed essere grati ci cambia.  C’era un tempo nel quale usavo la parola di Dio per valutare cosa stesse facendo e dicendo mio marito piuttosto che usare la parola di Dio per giudicare me stessa. Questo a volte portò a recriminazioni e mi ricordo che un giorno lui aveva detto qualcosa di aspro e io mi ero offesa. Camminai verso la finestra e lo guardavo andare in bicicletta al lavoro e improvvisamente pensai: Lui è un uomo buono in effetti. E coscientemente misi da parte il mio essere offesa e pregai per lui, che potesse raggiungere il lavoro in sicurezza, che la giornata sarebbe andata bene, che potesse ascoltare la voce dello Spirito in tutto ciò che faceva e che io potessi fare la mia parte per creare una casa pacifica.

Mentre pregavo per lui, divenni sempre più grata per lui e il mio essere offesa sembrava così piccolo. Il cambiamento dall’essere offesa all’essere grata avvenne in cinque secondi, ma cambiò la mia prospettiva e trasformò la mia giornata. Più direttamente al punto, iniziai a smettere di giudicarlo.

Ma cosa succede esattamente in questi cinque secondi vitali?

C’è un momento in cui Dio toglie il velo davanti ai miei occhi e ricevo una visione di cosa realmente io sono, e poi ricevo anche un desiderio di cambiarlo. Quanto è grande questo desiderio e come rispondo in quei secondi, decide se afferro o meno l’opportunità di essere trasformata attraverso la potenza dello Spirito, o se mi allontano dalla finestra ancora convinta che mio marito era nel torto …

“E noi tutti, a viso scoperto, contemplando come in uno specchio la gloria del Signore, siamo trasformati nella sua stessa immagine, di gloria in gloria, secondo l’azione del Signore, che è lo Spirito.”  2 Corinzi 3:18.

Insegnamenti chiave

Scopri come la Parola di Dio ci sfida e ci rende capaci di vivere una vita al 100% in accordo con la sua volontà, in modo che non dobbiamo più cadere nel peccato, ma possiamo giungere a una vita di vittoria.

Scarica ebook gratis

Una tale grande salvezza

L’apostolo che scrisse il libro di Ebrei la chiamò “una parola d’esortazione” Lo scopo di questo opuscolo è di ampliare ed estendere quella esortazione, portando fede e salvezza a tutti coloro che hanno una vocazione celeste. Tutti coloro che seguono l’esortazione della lettera agli Ebrei possono raggiungere questa grande salvezza.

Seguici