Passa al contenuto

Come posso essere sicuro di esssere stato perdonato?

Dio può veramente perdonarci? Perchè non sempre si prova che è così?

Il senso di colpa non è un sentimento che possiamo semplicemente scrollarci di dosso. Molte persone si rivolgono a Dio nella necessità di ottenere un certo senso di perdono per i loro sbagli.

In molti casi le persone non sono veramente rattristate per le cose sbagliate che hanno fatte. Cercano semplicemente di lenire la loro coscienza agitata. Ci sono, comunque, quelli che hanno un disperato desiderio di ricevere il perdono dei peccati e che sono sinceramente addolorati per i loro errori. Sono veramente interessati a scoprire come possono essere perdonati, e di essere sicuri in cuor loro che veramente sono perdonati, e che ogni cosa è stata sistemata tra loro, Dio e il prossimo.

Isaia 1:18 chiarisce l’attitudine di Dio al perdono “…Anche se i vostri peccati fossero come scarlatto, diventeranno bianchi come la neve; anche se fossero rossi come porpora, diventeranno come la lana.” Che offerta incredibile – Dio vuole perdonarti!

Come chiediamo perdono a Dio?

Ma ci sono delle condizioni per ricevere il perdono. In primo luogo Dio deve sapere che sei anche disponibile a perdonare coloro che ti hanno fatto del male. Senza questa disposizione Dio non ti toglierà dai guai. Questo è confermato in Matteo 6:14-15 “Perché se voi perdonate agli uomini le loro colpe, il Padre vostro celeste perdonerà anche voi;  ma se voi non perdonate agli uomini, neppure il Padre vostro perdonerà le vostre colpe.”

In secondo luogo, Giovanni spiega il primo passo in 1 Giovanni 1:9 “Se confessiamo i nostri peccati, egli è fedele e giusto da perdonarci i peccati e purificarci da ogni iniquità.” È necessario chiamare il peccato con il suo nome e confessarlo a Dio, così che sia chiaro quello per cui si vuole il perdono: Dio conosce ogni cosa, quindi questa confessione è più per te stesso che per Dio, ma Lui vuole sapere se tu la vedi allo stesso modo suo. Se hai bisogno di chiedere perdono ad una persona a cui avete fatto un torto, allora confessare il proprio peccato include anche questo.’

Per ricevere il perdono da Dio è necessario avere un desiderio di non peccare più. Devi piangere per il tuo peccato – essere addolorato per aver agito contro la volontà di Dio. Allora Dio sa che non è semplicemente che tu vuoi voler calmare la tua coscienza nel momento della colpa. Qualcuno che chiede perdono a Dio superficialmente non sarà preso sul serio e certamente non sarà perdonato, ma quando lui vede che ti vuoi allontanare di tutto cuore lui sarà lieto di perdonarti anche il peccato più terribile.

La “tristezza” biblica è in realtà qualcosa di molto positivo. In 2 Corinzi 7:10 leggiamo “Perché la tristezza secondo Dio produce un ravvedimento che porta alla salvezza, del quale non c’è mai da pentirsi…” Questo significa che essere veramente dispiaciuto per il tuo peccato ti farà correre nella direzione opposta, lontano dal tuo peccato e dalla colpa verso una vita di libertà e pace.

Ma basta pentirsi?

Potresti pensare “Mi dispiace, e ho chiesto a Dio di perdonarmi, ma ancora ora non sento oppure non so se sono perdonato.” Ci possono essere alcune ragioni per questo, ma cosa dice la Bibbia a riguardo? Devi custodire il tuo cuore contro ogni pensiero che ti vuole derubare di quello che sta scritto nella parola di Dio riguardo al suo perdono. Satana stesso sta dietro a questo. Sappiamo che il suo unico scopo è rubare, ammazzare e distruggere (Giovanni 10:10), e lui è un maestro nel seminare dubbi. Ma la Bibbia dice che lui è il padre della menzogna, e perciò non dobbiamo mai credere a quello che dice.

D’altra parte, noi sappiamo che Dio è fedele alle sue promesse e leggi, e lui non può mentire. Quindi, se hai rispettato le condizioni, ed eri sincero quando hai chiesto il perdono a Dio, allora lui ti ha ascoltato e ti ha perdonato. Attieniti saldamente a quello che sta scritto in 2 Corinzi 5:17. “Se dunque uno è in Cristo, egli è una nuova creatura; le cose vecchie sono passate: ecco, sono diventate nuove.”  Potresti non sempre sentirti perdonato, ma non siamo destinati a vivere secondo i nostri sentimenti. Piuttosto, dobbiamo avere fiducia nella parola di Dio!

Devi credere, a prescindere da come ti senti, che sei perdonato e che ha lui gettato i tuoi peccati in fondo al mare.

Questo significa che devi credere, a prescindere da come ti senti, che sei perdonato e che lui ha gettato i tuoi peccati in fondo al mare, come sta scritto in Michea 7:19.

Vittoria sul peccato!

Possiamo ricevere il perdono perché Gesù è morto per noi. Se adempiamo alle condizioni non dobbiamo morire come meritiamo. Ma non finisce lì. Dio non vuole soltanto perdonarti, ma ha anche un piano per assicurarti che il peccato che ti ha causato tanto dolore non abbia mai più potere su di te. Affinché ciò avvenga è necessario fare tutto il necessario per avvicinarsi a Gesù. Lui non è soltanto morto per consentirti di ottenere il perdono dei tuoi peccati, ma ha vissuto una vita di vittoria sul peccato, rendendo per te possibile fare lo stesso. Devi rinunciare a tutto quello che potrebbe portarti di nuovo indietro a fare quello per cui hai ricevuto il perdono. Il tuo desiderio più grande dovrebbe essere adesso di obbedire alla sua voce nel tuo cuore che ti condurrà ad una vita completamente nuova con un obbiettivo e fatto di pace.

Non lasciare che Satana ti appesantisca con sensi di colpa. Alzati oggi, afferra il perdono e inizia a vivere una vita completamente nuova. Una vita di completa vittoria sul peccato.

Insegnamenti chiave

Scopri come la Parola di Dio ci sfida e ci rende capaci di vivere una vita al 100% in accordo con la sua volontà, in modo che non dobbiamo più cadere nel peccato, ma possiamo giungere a una vita di vittoria.

Scarica ebook gratis

Sono stato crocifisso con Cristo

Questo opuscolo è basato sulle parole di Paolo in Galati 2:20: “Sono stato crocifisso con Cristo: non sono più io che vivo, ma Cristo vive in me…” Qui Elias Aslaksen spiega cosa significa e come il lettore possa avere la stessa testimonianza di Paolo nella propria vita.

Seguici