Passa al contenuto

Io sono in viaggio in un paese straniero

Tutte le persone sanno che un giorno giungerà una fine alla propria vita. Che cosa si è accumulato?

Tutte le persone sanno che un giorno giungerà una fine alla propria vita. È solo un viaggio. In questo viaggio si accumulano diverse esperienze e comprensioni su tante cose. Quando si è terminato il proprio viaggio e si raggiunge finalmente la propria destinazione, allora c’è da chiedersi se si è raccolta quella saggezza di cui si ha bisogno.

Questo è anche il caso di coloro che partecipano a un viaggio d’istruzione. Molti di loro pensano soltanto a divertirsi, quando giungono in un paese straniero. Quando il viaggio è terminato hanno sprecato tutto il loro denaro e le loro forze. La saggezza che hanno raccolto deriva da intrattenimenti vuoti e da passatempi. Quindi, nulla per il compito e la chiamata a cui erano destinati, quando il viaggio è terminato. Questo è anche il risultato di molte vite qui nel mondo. Loro sono chiamati ad essere con Gesù per tutta l’eternità, ma pensano soltanto ad essere dei personaggi importanti nel viaggio qui sulla terra. Quando terminano il loro viaggio ed entrano nell’eternità, non hanno né tesori né saggezza che si addicano al cielo.

Quali valori accumuliamo?

Vediamo un bambino piccolo che non ha esperienza o comprensione del bene e del male. Ha la vocazione celeste nel suo cuore, ma le tentazioni nel mondo sono molte. Man mano che cresce, diventa evidente se sceglie il bene o il male. Coloro che scelgono il male finiranno male nel viaggio; ma coloro che scelgono il bene ottengono sapienza di vita attraverso tutte le prove. Quando rinnegano se stessi e fanno la volontà di Dio, sperimentano cose che hanno valore per il cielo. Loro benedicono invece di maledire, amano invece di odiare, servono invece di dominare, si rallegrano nel dare piuttosto che nel ricevere ecc. Quando poi il viaggio è terminato, hanno raccolto tesori e saggezza per la loro vocazione e il loro compito nell’eternità insieme a Gesù.

«Infatti non abbiamo portato nulla nel mondo, e neppure possiamo portarne via nulla» 1 Timoteo 6,7.

Quando l’uomo viene sulla terra non capisce nulla; ma quando deve lasciare il mondo, capisce molte cose. Lui ha raccolto esperienze, conoscenze e saggezza nel suo spirito. Nudi siamo venuti nel mondo e nudi dobbiamo lasciarlo. Non possiamo portare niente con noi delle cose terrene. Il miliardario e il povero allora saranno gli stessi. Ma ciò che abbiamo raccolto nel nostro spirito, quello lo portiamo con noi. Questa sarà la nostra ricchezza fino all’eternità. Com’è allora triste quando la persona ha raccolto soltanto esperienze peccaminose e saggezza nelle cose corruttibili. Alla fine della loro vita si potrà parlare con loro soltanto di case, mobili, vestiti e cibo, cose che non hanno la minima importanza quando il viaggio è terminato.

Gesù conosce il viaggio

Perciò svegliati per la tua vocazione e vivi per la tua destinazione finale. Santifica Gesù come Signore nel tuo cuore. Lui conosce il viaggio. Lui stesso ha vissuto le tentazioni e difficoltà dell’uomo e adesso è seduto alla destra del Padre. Lui vive nel cuore di coloro che credono e li guida con il suo Spirito. Loro terminano tutti il loro viaggio con un ricco guadagno per i cieli.

Coloro che hanno vinto nelle tentazioni otterranno la corona della vita. Coloro che hanno compiuto la volontà di Dio sulla terra otterranno la corona della giustizia e coloro che si sono sacrificati per gli altri otterranno la corona della gloria che non appassisce.

2 Timoteo 4,7-8: «Ho combattuto il buon combattimento, ho finito la corsa, ho conservato la fede. Ormai mi è riservata la corona di giustizia che il Signore, il giusto giudice, mi assegnerà in quel giorno; e non solo a me, ma anche a tutti quelli che avranno amato la sua apparizione.»

 

Adattato dal trattato «Io sono in viaggio qui, e in un paese straniero» , 1960                                                                                                                                                                  © Copyright Stiftelsen Skjulte Skatters Forlag

 

Insegnamenti chiave

Scopri come la Parola di Dio ci sfida e ci rende capaci di vivere una vita al 100% in accordo con la sua volontà, in modo che non dobbiamo più cadere nel peccato, ma possiamo giungere a una vita di vittoria.

Scarica ebook gratis

Sono stato crocifisso con Cristo

Questo opuscolo è basato sulle parole di Paolo in Galati 2:20: “Sono stato crocifisso con Cristo: non sono più io che vivo, ma Cristo vive in me…” Qui Elias Aslaksen spiega cosa significa e come il lettore possa avere la stessa testimonianza di Paolo nella propria vita.

Seguici