Passa al contenuto

Pensieri di pace, speranza e futuro

Tutti i pensieri di Dio per noi uomini sono di darci pace, speranza e futuro.

“Infatti io so i pensieri che medito per voi, dice il Signore: pensieri di pace e non di male,  per darvi un avvenire e una speranza.” Geremia 29,11. I pensieri di Dio per noi persone sono esclusivamente positivi. Tutti i pensieri di Dio per noi persone sono di darci pace, speranza e futuro.

Se pensiamo alle azioni di Dio nella storia della salvezza, vediamo come l’idea di fondo di pace, speranza e futuro si ripete. Ognuno dei dieci comandamenti che Dio ha dato per mezzo di Mosè è dato al solo scopo di dare all’uomo pace, speranza e futuro.

I pensieri di Dio sono pensieri positivi

Alcune delle promesse legate ai comandamenti testimoniano anche chiaramente di un futuro. "Onora tuo padre e tua madre (questo è il primo comandamento con promessa), affinché tu sia felice e abbia lunga vita sulla terra." Ef. 6,2-3. Furti, omicidi e infedeltà portano a inquietudine, disperazione e scarse prospettive future! “Se tu fossi stato attento ai miei comandamenti la tua pace sarebbe come un fiume, la tua giustizia come le onde del mare”, dice il profeta Isaia in Is 48,18.

I pensieri positivi di Dio portano all’azione

Dio ha condotto il popolo d’Israele in molte tribolazioni e prove nel loro viaggio dall’Egitto alla terra promessa, non per tormentarli, non perché avesse dei pensieri malvagi, ma “per umiliarti e per provarti, per farti, alla fine, del bene”. De. 8,16. Dio non era in grado di fare del bene al popolo di Israele prima di vedere che nei loro cuori ci fosse un sincero desiderio di osservare i suoi comandamenti. Versetto 2.

Dio ha un'amministrazione con ogni persona, con ogni nazione e ogni popolo. Vediamo dalla storia del mondo che guerre e catastrofi hanno spinto le persone a Dio, alla salvezza, alla pace e alla riconciliazione. “Ma Dio libera l’afflitto mediante l’afflizione, e gli apre gli orecchi mediante la sventura”, Gb 36,15.

“Se tu fossi stato attento ai miei comandamenti la tua pace sarebbe come un fiume, la tua giustizia come le onde del mare”, Isaia 48,18.

Questo era quello che gli angeli cantarono ai pastori fuori dal campo di Betlemme: “Pace in terra e agli uomini di buona volontà”. Quando Gesù andava in giro facendo del bene, guarendo i malati e aiutando le persone bisognose, era per dare agli uomini pace, speranza e futuro. I pensieri positivi di Dio portano all’azione. Il pensiero della riconciliazione, anche uno dei pensieri positivi di Dio, ha portato al fatto che Dio mandasse suo figlio sulla terra, e che Gesù desse la sua vita al posto nostro, un'azione che può dare all’umanità enormi possibilità di sviluppo e una prospettiva eterna nella propria vita di tutti i giorni qui sulla terra!

La cosa più grande nell'opera di Dio

La cosa più grande nell'opera di salvezza di Gesù è tuttavia l’apertura di una nuova e vivente via, così che è stato reso possibile per noi uomini in carne e sangue vincere l’odio e il conflitto, vincere quello che crea inquietudine nella nostra natura.

Paolo scrive ad esempio in Ef. 2,14-17 a proposito dei giudei e dei gentili: “Lui (Gesù), infatti, è la nostra pace; lui che dei due popoli ne ha fatto uno solo e ha abbattuto il muro di separazione abolendo nel suo corpo terreno la causa dell’inimicizia; — e per riconciliarli tutti e due con Dio in un corpo unico mediante la sua croce, sulla quale fece morire la sua inimicizia.”

Ogni giorno dobbiamo prendere la nostra croce, se vogliamo che i pensieri positivi di Dio si realizzino nella nostra vita.

Se prendiamo ogni giorno la nostra croce, la croce sulla quale facciamo morire l’inimicizia nella carne, i pensieri positivi di Dio su di noi si realizzano nella nostra vita – pace, speranza e futuro. I pensieri di Dio per noi diventano i nostri pensieri per il nostro prossimo – auguriamo loro il meglio per ora e per l’eternità!

“Osserva l’uomo integro e considera l’uomo retto, perché l’uomo di pace avrà una discendenza.” Salmi 37,37.

Insegnamenti chiave

Scopri come la Parola di Dio ci sfida e ci rende capaci di vivere una vita al 100% in accordo con la sua volontà, in modo che non dobbiamo più cadere nel peccato, ma possiamo giungere a una vita di vittoria.

Scarica ebook gratis

Sono stato crocifisso con Cristo

Questo opuscolo è basato sulle parole di Paolo in Galati 2:20: “Sono stato crocifisso con Cristo: non sono più io che vivo, ma Cristo vive in me…” Qui Elias Aslaksen spiega cosa significa e come il lettore possa avere la stessa testimonianza di Paolo nella propria vita.

Seguici