Passa al contenuto

Sono cristiana perché può essere dimostrato in un libro?

Come un dibattito con un non-credente mi ha insegnato a conoscere Dio per me stessa.

Ho sempre pensato a me stessa come una cristiana. Sono cresciuta in una famiglia cristiana e andavo in chiesa ogni domenica. Quando avevo 13 anni, ho dato il mio cuore a Dio. Facevo del mio meglio per essere una buona cristiana, pregavo e leggevo la mia Bibbia regolarmente, ma una volta diventata molto più grande la mia fede è stata messa in discussione e sono stata costretta a riesaminare le cose che credevo e che mi erano state insegnate fin dalla mia infanzia per stabilire che cosa significassero per me personalmente.

Che cosa significa essere un cristiano?

Quando iniziai l’università, seguii un corso di astronomia per uno dei miei corsi opzionali. Il mio professore mi insegnò anche molte lezioni di fisica all’università ed era un ateo. Mi identificò rapidamente come un cristiano e interrompeva spesso la lezione per chiedermi cosa pensassi di un argomento o di un tema di cui stava parlando, o per mettere in discussione le mie convinzioni. Dopo la lezione, cercava spesso di impegnarmi in discussioni vivaci sull’evoluzione. Non mi dispiaceva che mi prendesse in giro o che facesse delle battute, ma era così esperto e fiducioso nella sua personale convinzione dell’evoluzione che mi fece venir voglia di essere in grado di rispondere con uguale autorità sul creazionismo scientifico.

Iniziai a fare ricerche e a leggere articoli e libri su entrambe le teorie. Gli evoluzionisti sostenevano che ci sono più prove a supporto dell’evoluzione che eventi scritti nella Bibbia, mentre i creazionisti sostenevano che la datazione al carbonio è inaccurata, le lacune dei fossili nei reperti fossili confutano l’evoluzione e le forme di vita cellulare sono troppo complesse per essersi evolute per caso. Mentre leggevo un argomento dopo l’altro, mi sentivo trascinata in due direzioni. Uno era il bisogno di dimostrare che il cristianesimo è giusto; l’altro era una vocina nella mia testa che diceva: “Perché è così importante? Essere un cristiano non ha nulla a che fare con dei dibattiti sul creazionismo scientifico. Che cosa significa essere cristiano per te personalmente?”

Credere senza vedere

Mi resi conto che in tutte le mie ricerche era passato un po’ di tempo da quando avevo preso la mia Bibbia, così la ripresi e iniziai a leggere. E mentre leggevo, un versetto in particolare mi venne in mente:

 “In quel tempo Gesù prese a dire: «Io ti rendo lode, o Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto queste cose ai sapienti e agli intelligenti, e le hai rivelate ai piccoli.”  Matteo 11:25.

Il versetto mi frustrò. Perché Dio voleva nascondere queste cose ai sapienti e agli intelligenti? Perché i segreti dell’universo non potevano essere rivelati a tutti così tutti avrebbero saputo che c’era un Dio? La risposta mi arrivò non appena mi posi queste domande. Il cristianesimo non sarebbe più stato una vita di fede. Le persone più intelligenti che avevano la maggiore conoscenza avrebbero ottenuto il massimo, mentre altre sarebbero rimaste nella polvere. Nella sua infinita saggezza, Dio ha usato la fede piuttosto che la conoscenza come la via che riconduceva a lui, cosicché nessuno sarebbe rimasto indietro. Ecco perché Gesù disse a Tommaso:

“Perché mi hai visto, tu hai creduto;  beati quelli che non hanno visto e hanno creduto!” Giovanni 20:29.

Avvicinarsi a Dio

Mentre pensavo a queste parole, fui riempita da una pace e mi resi conto che mi sarei avvicinata a Dio non leggendo libri sul creazionismo scientifico, non essendo cristiana perché lo erano i miei amici e la mia famiglia, ma credendo io stessa in Dio ed essendo ubbidiente alla sua parola.  Per esempio, in Matteo 5:48 sta scritto di essere perfetti come è perfetto il mio Padre celeste. Posso farlo dicendo no quando sono tentata a peccare e pregando a Dio per ricevere aiuto per fare la sua volontà, proprio come aveva fatto Gesù quando era sulla terra. (Ebrei 4:15) In questo modo, provo che la parola di Dio è vera attraverso la vita che vivo e attiro gli altri a Dio attraverso il mio esempio (1 Timoteo 4:16) Ricevo anche una pace e una gioia che non possono essere trovate da nessun’altra parte, che riempiono i posti vuoti nel mio cuore.

Una relazione personale con Dio equivale a una vita felice

Restituii tutti i libri che avevo controllato in biblioteca, e dopo la lezione successiva, quando il mio professore mi fermò mentre uscivo per un’altra vivace discussione, mi voltai verso di lui con un sorriso. “Sa,” dissi,”Non sono una cristiana perché può essere dimostrato in un libro. Sono una cristiana perché quando vivo secondo la parola di Dio, questo mi rende felice.” Mi aspettavo che reagisse contro questa mia affermazione con un’altra argomentazione, ma invece, mi guardò per un attimo e poi sorrise.

“Lo rispetto,” disse. “Volevo solo assicurarmi che tu fossi convinta personalmente e che non credessi qualcosa semplicemente perché era quello che ti era stato insegnato.” Rimasi sbalordita. Dopo aver ascoltato i suoi commenti ed essere stato presa in giro per un intero trimestre, bastava una semplice dichiarazione personale di fede da parte mia per porre fine al dibattito. Siamo rimasti amici e non ha mai più messo in discussione le mie convinzioni. Ho ottenuto il massimo dei voti nel corso, ma soprattutto, ho preso una ferma decisione che continua a rendermi sempre più felice: una decisione che non aveva nulla a che fare con l’adozione delle credenze altrui o il coinvolgimento in dibattiti scientifici, ma con tutto ciò che riguardava lo sviluppo del rapporto personale con Dio.

Insegnamenti chiave

Scopri come la Parola di Dio ci sfida e ci rende capaci di vivere una vita al 100% in accordo con la sua volontà, in modo che non dobbiamo più cadere nel peccato, ma possiamo giungere a una vita di vittoria.

Scarica ebook gratis

Cosa significa essere un cristiano

Essere un cristiano è una vita molto più profonda del semplice chiedere a Gesù di entrare nel tuo cuore e credere nel perdono dei peccati. È una vita di sviluppo e crescita nelle cose di Cristo. Questo opuscolo presenta in modo molto chiaro e semplice le basi di una vita cristiana.

Seguici