L’umiltà porta alla trasformazione

È così che ho sperimentato direttamente mio padre.

Scritto da Sarah O.
L’umiltà porta alla trasformazione

Sono cresciuta come terza figlia in una famiglia di 11 figli. La maggior parte delle persone mi guarda con incredulità quando lo racconto. Ora, guardando indietro da adulta, è incredibile pensare a come i miei genitori siano riusciti non solo a “crescerci”, ma a creare una casa piena di riposo, amore e risate dove ci siamo sentiti come i bambini più fortunati.

Oggi è la Festa del Papà. Molti versetti mi vengono in mente quando penso a papà, ma penso che il versetto che sottolinea la sua vita sia Giacomo 4:6. “Dio resiste ai superbi e dà grazia agli umili.”

Quello che i cervelli non possono dare

Dio è imparziale. Non dà la grazia in base all’intelligenza, alla ricchezza e ai risultati, ma è basata su una sola cosa: l’umiltà. Questo è qualcosa da ingoiare per un uomo con un livello di intelligenza come quello di mio padre. Ma questa è la legge di Dio e papà l’ha presa a cuore.

Paolo dice, “Infatti, fratelli, guardate la vostra vocazione; non ci sono tra di voi molti sapienti secondo la carne…” 1 Corinzi 1:26. Perché Paolo dice “non molti?” Perché la maggior parte delle persone intelligenti e capaci credono di potersi arrangiare da soli e non hanno bisogno dell’aiuto degli altri, e sicuramente non di Dio. Per questo motivo, Dio non li aiuta e vanno in giro anno dopo anno pensando che non ci sia niente di sbagliato in loro, mentre in realtà tutto lo è.

Dio nella sua grande bontà ha aperto gli occhi di papà nella sua giovinezza per vedere la verità – che tutte le ricchezze e l’intelligenza del mondo non possono fare di un uomo come lui, che per natura bolle di rabbia, trabocca di orgoglio, si offende facilmente, ed ha una volontà propria molto forte, in qualcuno che è paziente, umile e altruista. Lui ha avuto bisogno dell’aiuto di Dio.

Grazia per cambiare

Il risultato dell’umiltà è che ti avvicini a Dio. Ti apre gli occhi per farti vedere come sei veramente. E non solo questo, lui ti dà il suo aiuto affinché la tua natura possa davvero cambiare! Non è un lavoro che accade in un attimo o per magia. Bisogna che si scelga di rinunciare alla propria forte volontà per fare ogni giorno la volontà di Dio e la sua parola nei piccoli dettagli.

Papà ha lavorato costantemente a sé stesso e il cambiamento che abbiamo visto in lui è il risultato di una battaglia interiore e di molte preghiere quotidiane a Dio. La natura di papà era per lui una piaga e sapeva che causava inquietudine e difficoltà a coloro che gli stavano intorno, non in ultimo a sé stesso. Per me, vedere la trasformazione nella vita di papà è la prova che è possibile vivere il vangelo che Gesù ha predicato ed è vero al cento per cento.

La mente di un servo

Noi che conosciamo papà sperimentiamo un uomo gentile, generoso, caloroso, compassionevole, paziente, amorevole, laborioso, leale, che riesce facilmente a rinunciare alla propria volontà. Lui colloca i bisogni e le preoccupazioni degli altri al di sopra dei suoi, e vede gli altri come una benedizione a cui deve la bontà, non come un peso.

A prescindere dalla pressione e dal carico di lavoro che papà ha dovuto affrontare, non l’ho mai sentito dire che era troppo impegnato per noi. Usava l’ora di cena per raccontarci storie bibliche o storie dei suoi viaggi e si è sempre assicurato che questo fosse un momento centrale della giornata. Dopo cena, ci sedevamo di nuovo intorno al tavolo, questa volta con i nostri libri dei compiti e lui ci aiutava pazientemente. Usava tutte le piccole occasioni e si è dato da fare per rendere la casa divertente e festosa, per benedirci ogni giorno con le parole, le azioni e, non da ultimo, con la preghiera.

Non c’è alcun compito a casa o altrove che sia troppo umile per papà. Se può aiutare la mamma, i suoi figli, i suoi amici o colleghi – questa è la sua grande gioia. Ha un cuore pieno di compassione per i deboli, i poveri, i sofferenti e coloro che sono soli. Non disprezza nessuno, ma porta le persone nel suo cuore nella preghiera. Anche se non parla del bene che ha fatto, molti mi hanno detto di come papà sia stato un enorme sostegno per loro nei momenti di bisogno. È un uomo misericordioso – vede chiaramente gli errori che lui stesso ha commesso nella vita e capisce che Dio gli ha perdonato molto, quindi il minimo che possa fare è mostrare misericordia al prossimo.

Amore per Dio

Salivamo sempre sopra la mattina per incontrare papà che leggeva la Bibbia – lui vedeva che non poteva gestire la giornata senza questo tipo di nutrimento. Papà si batte per ciò che è vero e difenderà Dio e la sua parola a tutti i costi. Lui considera le persone timorose di Dio come le più grandi persone che abbiano mai vissuto e che vivranno mai. Ama la sua famiglia e i suoi amici, ma soprattutto ama Dio.

Ogni giorno, e molte volte al giorno, papà esprime la sua gratitudine alla mamma e le dice che è la donna più bella. E lo pensa davvero. Il suo amore per lei è ovvio e cresce. L’anno prossimo saranno sposati da 40 anni. Dice spesso che uno dei grandi misteri della vita è come un uomo come lui abbia potuto avere una moglie così buona. Mia madre è una donna incredibile, ma questo dice anche molto di papà e di cosa pensi di sé stesso.

Quindi, grazie papà per averci insegnato che il vero cristianesimo è essere umili. Sei un uomo cambiato grazie al vangelo che ha lavorato in te per anni e continua a lavorare in te ogni singolo giorno. A 65 anni sei lungi dall’essere soddisfatto – al contrario, sei più che mai interessato a umiliarti, a ricevere grazia e a cambiare per poter essere più simile al tuo precursore Gesù.

Scritture tratte da New King James Version®. Copyright © 1982 di Thomas Nelson. Utilizzate con autorizzazione. Tutti i diritti riservati.

Scarica ebook gratis

Cosa significa essere un cristiano

Scritto da Elias Aslaksen

Essere un cristiano è una vita molto più profonda del semplice chiedere a Gesù di entrare nel tuo cuore e credere nel perdono dei peccati. È una vita di sviluppo e crescita nelle cose di Cristo. Questo opuscolo presenta in modo molto chiaro e semplice le basi di una vita cristiana.