Lo Spirito Santo: Una potenza per diventare liberi

Quando Dio ha mandato lo Spirito Santo sulla terra, lo fece con fuoco e rumore – e potenza! Per quale motivo?

Lo Spirito Santo: Una potenza per diventare liberi

Quando Dio mandò lo Spirito Santo nel giorno di Pentecoste, questo avvenne con forza, con un grande rumore e con il fuoco. Dio voleva che la gente notasse che lo Spirito Santo fosse venuto sulla terra. Si trattava di un punto di svolta, e Dio stava segnando che era arrivato un tempo completamente nuovo.

Gesù aveva vinto il peccato, l’Ades e la morte!

Quando Dio mandò lo Spirito Santo sulla terra, fu una dichiarazione che il lavoro che era stato fatto in Gesù era finito. Lui era venuto nella carne, come un essere umano, senza essere mai macchiato o contaminato dalla sua carne. Nemmeno una volta! Lui ha amato suo Padre e ha fatto la volontà del Padre in ogni cosa fino a quando è andato in croce sul Calvario. E anche lì sulla croce ha dovuto rimettersi al Padre in fede. Perché si erano fatte grandi tenebre su tutta la terra e quelle tenebre erano entrate anche nella sua anima, e quella fu la prima volta che il Padre lo aveva abbandonato. Allora il Figlio stesso dovette rendere il suo spirito a Dio nella fede vivente. Allora l’opera era compiuta.

Gesù Cristo è risorto il terzo giorno come nostro Salvatore. E durante quei tre giorni si trovava nell’Ades (il regno dei morti) e parlava a coloro che erano in cattività, che non avevano ascoltato o ascoltato l’avvertimento di Noè di pentirsi, e diede loro speranza annunciando che lui aveva le chiavi della morte e dell’Ades. (1 Pietro 3:18-20; Ebrei 2:14-15; Apocalisse 1:18) A riprova di ciò, lui disse ad alcuni dei presenti: “Stai lì, mentre io rompo le porte dell’Ades, il regno della morte!” Poi aprì i cancelli e alcuni di loro lo seguirono. C’erano profeti e altri che avevano vissuto centinaia di anni prima, e apparvero per le strade di Gerusalemme. (Matteo 27:51-53) Era una potente manifestazione che l’opera di Gesù era stata compiuta.

Lo Spirito Santo: La potenza per noi per diventare liberi

Poi, nel giorno di Pentecoste, ha rimandato quello Spirito sulla terra. Mandò lo Spirito Santo, che venne con il suono di un vento impetuoso e potente, e questa fu la manifestazione che un nuovo tempo era iniziato. Siamo quindi entrati nel nostro tempo, il tempo di Gesù, dove possiamo divenire conformi alla sua immagine. Questo avviene solo con l’aiuto dell’aiutante, lo Spirito Santo. Lui illumina il nostro uomo interiore e ci dà il potere di camminare su quella via. Con lo Spirito Santo otteniamo lo Spirito di potenza, e questo è importante per poterci liberare dai nostri peccati, per liberarci dai vecchi amici. Per liberarci, abbiamo bisogno dello Spirito di potenza che è contenuto nello Spirito Santo.

Può essere paragonato a un razzo che viene lanciato in orbita. Per liberarsi dall’atmosfera terrestre ha bisogno di una forza incredibile. Ci possono essere diversi stadi ed acceleratori, ma alla fine si libera dall’atmosfera ed entra nella sua orbita. Poi può essere guidato e indirizzato senza queste potenti forze. Nella nostra vita spirituale, è qui che la saggezza prende il sopravvento, con una guida e uno sviluppo più dolce. Dio non ci ha dato uno spirito di scoraggiamento. Ci ha dato uno spirito di forza, d’amore e di autocontrollo. (2 Timoteo 1:7) Questo è lo Spirito di saggezza, ma prima abbiamo anche bisogno di forza per liberarci.

Pregate per la potenza dello Spirito Santo!

Se senti di non avere la forza per fare la volontà di Dio e vincere il peccato, prega a Dio per ricevere la potenza dello Spirito Santo. Devi lavorare nella tua schiavitù fino a diventare libero, in modo da rinunciare a tutta la tua volontà e dare tutto a Dio. Più si lavora, più si scopre che non si riesce da soli. Allora sorge un grido dal tuo uomo interiore che tu possa ricevere lo Spirito Santo come potenza che abita nella tua vita. Allora Dio può dartelo. E tu sai quando l’hai ricevuto: ottieni gioia e pace. Il regno dei cieli diventa parte della tua vita, e lo Spirito Santo è la potenza che ti spinge, ti guida, ti aiuta e ti conforta.


Questo articolo è basato su un discorso di Kaare J. Smith 
del 3 aprile 2019.

Potresti essere interessato a leggere di più sulla nostra pagina tematica sullo Spirto Santo.

Scritture tratte da New King James Version®. Copyright © 1982 di Thomas Nelson. Utilizzate con autorizzazione. Tutti i diritti riservati.

Scarica ebook gratis

L’evangelo di Dio

Grazia significa che tutti i nostri peccati sono perdonati quando li confessiamo. Ma significa anche che riceviamo il potere di obbedire alla verità con cui è venuto Gesù. In questo libro, Sigurd Bratlie scrive sul tema, mostrando il vero vangelo di Dio che è l’ubbidienza della fede.