Perché vale assolutamente la pena lottare contro il peccato

Ho sperimentato che la battaglia contro il peccato è molto reale, e la vittoria è molto raggiungibile!

Perché vale assolutamente la pena lottare contro il peccato

Lottare contro il peccato nella vita quotidiana. Penso che se dovessi parlare di questo argomento con le persone che incontro, probabilmente non sarebbe una conversazione molto popolare.

“Peccato” non è affatto un termine di moda. Eppure dobbiamo ammettere tutti che il peccato, o il male – l’opposto del bene – distrugge il nostro mondo e influenza la vita di quasi tutti gli esseri umani. E pressoché ogni essere umano ha un senso per ciò che è bene e ciò che è male. Chi non è d’accordo con il fatto che ci dovrebbe essere meno male sulla terra e più bene? Meno male nella vita di tutti e più bene?

Il fatto è che tutti noi siamo nati con il “peccato nella carne,” spesso chiamato “la natura peccaminosa”. Questa è l’inclinazione al peccato che tutti noi troviamo quando siamo tentati di agire contro la volontà di Dio. La potenzialità del peccato di danneggiare non solo la propria vita, ma anche la vita degli altri con le proprie azioni è presente in ogni essere umano perché siamo nati con la stessa carne. Ma la capacità di lottare contro il peccato e resistere a queste tendenze è anche possibile per ogni essere umano!

Un cuore disponibile

Fin da piccolo ho avuto l’opportunità di credere che sia possibile vincere il peccato nella mia vita, perché ero cresciuto ascoltando il vangelo nell’assemblea cristiana che frequentavo, e conoscevo persone che vivevano una vita ricca di buoni frutti.

Anche così, vincere il peccato non è stato qualcosa che è avvenuto automaticamente. Quando ero bambino, ero spesso dolorosamente consapevole ogni volta che facevo qualcosa che mi lasciava un peso sulla coscienza. Questo peso era pesante per me, perché volevo davvero vivere una buona vita. A poco a poco, cominciai a combattere contro il peccato.

Ho iniziato semplicemente volendo smettere di fare le cose che mi lasciavano un peso sulla coscienza. Ricordo molto chiaramente che mi sembrava una montagna insormontabile per me smettere di mentire. È stato così difficile per me ammettere i miei difetti e “perdere la faccia”, o smettere di litigare con la mia famiglia perché era così difficile per me ammettere che non avevo sempre ragione! Mi sono reso conto che questa tendenza era profonda nella mia natura, e la volontà di andare contro la mia tendenza naturale è stato un primo passo cruciale per conquistarla.

È Dio che opera in noi sia il volere che l’agire, come sta scritto in Filippesi 2:13. Se aveva messo nel mio cuore il desiderio di smettere di mentire, mi avrebbe anche dato tutta la forza di cui avevo bisogno per riuscirci. Potevo crederci!

Vincere il peccato: Un processo

Combattevo ogni volta di nuovo contro il mentire. Non ero riuscito a vincere al primo tentativo, e sono caduto innumerevoli volte. Ci sono stati fallimenti, sconfitte che mi hanno lasciato con un sapore amaro. Ma dopo ogni caduta, un desiderio più deciso cresceva nel mio cuore. Mi sono anche reso conto che avevo bisogno di essere più interessato a ciò che Dio diceva nella sua Parola, e a mantenere ciò che mi diceva in primo piano nei miei pensieri, in modo da poter essere più attento nell’occasione successiva.

A poco a poco, passo dopo passo, con l’aiuto dello Spirito Santo, ci sono riuscito! Sono riuscito a sconfiggere lo spirito di contesa. Dove di solito non riuscivo ad evitare qualsiasi disputa, ero in grado di stare tranquillo, imperturbabile e felice. Non ricordo l’età che avevo quando finalmente sono arrivato alla vittoria in questo settore, ma ricordo molto bene che è stato un passo cruciale, che mi ha dato fiducia e sicurezza per andare avanti. Sentivo una gioia indescrivibile, e ricordo di aver pensato che ora avevo una parte di quel “regno che non può essere scosso” come è menzionato in Ebrei 12:28.

Nuove profondità

Con una tale esperienza nella mia giovinezza, il desiderio di combattere è solo aumentato. Scopro ancora oggi profondità in questa battaglia contro il peccato. Ma questo rende la vita entusiasmante! Anche se ho avuto vittoria sul raccontare bugie, scopro ancora che c’è un intero mondo di tendenze nascoste a mentire presente in me. Dio mi mostra di più del peccato nella mia carne – per esempio, il volere che gli altri pensino meglio di me di quanto io sia realmente, o il raccontare una storia in modo diverso a seconda di chi è con me, per fare un’impressione migliore. Queste cose fanno tutte parte della “famiglia delle menzogne”, e quando vedo queste tendenze, intraprendo una nuova battaglia contro il mentire.

Una battaglia costa inevitabilmente qualcosa, e di solito non è difficile per il nemico, Satana – il padre della menzogna come lo chiama la Bibbia, farci credere che è impossibile vincerla, quando in realtà è completamente possibile! Abbiamo l’esempio di Gesù che è stato tentato in ogni cosa, ma senza commettere peccato, che sa cosa stiamo attraversando e ci aiuta quando preghiamo. (Ebrei 4:15-16) Dio ha armi da darci nella lotta contro il peccato, come leggiamo in Efesini 6:13-17. Lui ci dà lo Spirito Santo. Possiamo combattere ed essere totalmente sicuri di ottenere la vittoria! L’ho sperimentato così tante volte. Ho combattuto e vinto il dubbio, combattuto e vinto la malvagità, il desiderio di vendetta, il risentimento e l’ipocrisia!

I risultati della lotta contro il peccato

Guardando indietro, mi rendo conto di come questi peccati avrebbero potuto rovinarmi la vita. Essere a poco a poco liberi dal peccato mi dà felicità e una pace solida che non è di questo mondo. (Giovanni 14:27) Ho un regno dentro di me che non può essere scosso. Sto diventando sempre più qualcuno che fa del bene alle persone intorno a me, che può portare qualcosa dal cielo.

Essere in questa lotta contro il peccato rende la mia vita molto più facile da vivere. Nei miei rapporti con la mia famiglia o con chiunque altro intorno a me, non vedo molti problemi con gli altri, ma vedo prima la tendenza al peccato che devo vincere dentro di me. Sto assaporando sempre di più la libertà, la libertà dal peccato. (Giovanni 8:34-36) Il vangelo rende la vita molto più facile e più bella!

Una vita di lotta contro il peccato non è faticosa con Dio dalla mia parte. È una vita che mi rende ricco, che mi fa guadagnare un tesoro di eterno valore!


Sei interessato a saperne di più sulla lotta contro il peccato? Dai un’occhiata alla nostra pagina tematica sulla lotta contro il peccato
, o a uno di questi articoli selezionati:

I risultati di una vita vittoriosa sul peccato

Le mie chiavi per la vittoria sul peccato

Come posso vincere il peccato?

Scritture tratte da New King James Version®. Copyright © 1982 di Thomas Nelson. Utilizzate con autorizzazione. Tutti i diritti riservati.

Scarica ebook gratis

Sono stato crocifisso con Cristo

Questo opuscolo è basato sulle parole di Paolo in Galati 2:20: “Sono stato crocifisso con Cristo: non sono più io che vivo, ma Cristo vive in me…” Qui Elias Aslaksen spiega cosa significa e come il lettore possa avere la stessa testimonianza di Paolo nella propria vita.