Stare sulla breccia

Nei notiziari vediamo persone coraggiose che rischiano tutto per combattere per la propria libertà e i propri diritti. Ma come mi pongo io nel combattimento spirituale contro il male e l’inganno?

Scritto da C. Fossnes
Stare sulla breccia

Nei notiziari vediamo persone coraggiose che rischiano tutto per combattere per la propria libertà e i propri diritti. Ma come mi pongo io nel combattimento spirituale contro il male e l’inganno?

Le immagini TV di idealisti e di dimostranti che lottano per la libertà, hanno fatto il giro del mondo e ispirato migliaia di persone. La lotta per i diritti umani, la libertà e la libertà di espressione sono importanti, e molte persone coraggiose rischiano tantissimo ai giorni nostri, per conquistare con la lotta e difendere questi diritti contro quello che viene vissuto come abuso di potere da parte di stati e capi di stato.

Una protezione contro il peccato e il potere di Satana

Ma al contempo avviene anche un altro combattimento, che è meno noto, ma tanto più importante. Questa lotta avviene nella vita personale di ognuno, e possiamo leggere a riguardo in Ezechiele 22, 30 “Io ho cercato fra loro qualcuno che riparasse il muro e stesse sulla breccia davanti a me in favore del paese, perché io non lo distruggessi;  ma non l’ho trovato.”

Io posso fare la differenza, riparando un muro nella mia propria vita!

Dio non trovò nessuno quella volta che volesse stare sulla breccia in favore del paese. Lui cercava uomini e donne con cuori ardenti per Dio e le persone che avevano attorno a sé. Persone con un desiderio ardente di proteggere, aiutare e fortificare i deboli e gli oppressi. Ma prima di tutto persone che nella propria vita, e nei propri pensieri, avevano costruito un muro forte a protezione contro il peccato e il potere di Satana. Un muro contro tutto il male che voleva prendere il potere sulla loro vita. Un muro contro l’invidia, la menzogna e la maldicenza. Un muro contro i sospetti, la falsità e l’impurità.

Voglio seguire Gesù?

Ci sono tanti pensieri e spiriti che cercano di prendere il potere nella vita di una persona. Voglio io costruire un muro simile nella mia vita, e poi mettermi sulla breccia e combattere contro questi pensieri in me stesso? Combatto questo combattimento? Sta scritto riguardo a Gesù che lui offrì preghiere con alte grida e con lacrime a colui che poteva salvarlo dalla morte (Ebrei 5:7). Lui combatté contro l’ingiustizia nella propria carne e vinse una vittoria perfetta, e per mezzo di questa aprì alla stessa possibilità per te e per me! Voglio seguirlo? Voglio mettermi sulla breccia e combattere contro forze spirituali della malvagità che cercano di guidare sia me che gli altri attorno a me?

Pensa a invidia, maldicenza, sospetto e menzogna, pensa a come questi pensieri e queste forze distruggono il rapporto tra le persone! Pensa che qui io posso fare una differenza, costruendo un muro nella mia propria vita e combattere nella forza di Dio contro quei pensieri che vogliono sorgere e prendere il potere nella mia mente! Costruendo un muro forte di timore di dio, gratitudine e fedeltà, posso diventare una protezione anche per altre persone attorno a me! Persone che fanno questo hanno un valore inestimabile e mediante la loro vita possono veramente essere una protezione per il popolo e il paese, molto più di quanto noi stessi comprendiamo.

 

Scritture tratte da New King James Version®. Copyright © 1982 di Thomas Nelson. Utilizzate con autorizzazione. Tutti i diritti riservati.

Scarica ebook gratis

Sono stato crocifisso con Cristo

Scritto da Elias Aslaksen

Questo opuscolo è basato sulle parole di Paolo in Galati 2:20: “Sono stato crocifisso con Cristo: non sono più io che vivo, ma Cristo vive in me…” Qui Elias Aslaksen spiega cosa significa e come il lettore possa avere la stessa testimonianza di Paolo nella propria vita.