7 suggerimenti per i genitori cristiani

Una sana dottrina su come rendere le nostre case un pezzo di cielo in terra per i nostri figli.

7 suggerimenti per i genitori cristiani

Una sana dottrina deve essere chiaramente evidente nelle nostre case. Questa sana dottrina volge i cuori dei genitori verso i figli e i cuori dei figli verso i genitori. (Malachia 4:6) Questo è in netto contrasto con tutta l’insensibilità e la solitudine che i bambini provano così spesso, persino sono soddisfatti tutti i loro bisogni materiali come vestiario e cibo.

Sii comprensivo

Se i bambini provano che i loro genitori simpatizzano con loro e sono interessati nelle loro situazioni, non si sentono soli con i loro pesi. Senza invadere la loro privacy o invadere il loro mondo, i genitori devono mantenere uno stretto rapporto con i loro figli, in modo da riconoscere immediatamente se qualcosa non va. Una tale apertura permette ai figli di parlare di quello che li preoccupa. Questo tipo di rapporto di fiducia è estremamente prezioso.

Lascia il lavoro a lavoro

È importante che per fede metti da parte lo stress e il carico del luogo di lavoro quando arrivi a casa e partecipi nei compiti domestici. Dai completa attenzione alla tua famiglia quando sei lì. Se non hai vittoria sull’ansia, questa può facilmente creare un effetto domino che provocherà molte sofferenze, specialmente per i bambini. Forse hai difficoltà a perdurare nelle sofferenze quando sei umiliato o quando ti trovi in circostanze avverse. Questo deve andare nella morte di Cristo, in modo che quando torni a casa, torni per benedire la tua famiglia.

Conosci le tue pecore

I giovani devono essere sorvegliati in un modo corretto così che non finiscono in situazioni che li danneggeranno per tutta la vita. Dobbiamo rimanere davanti al diavolo e conoscere bene le nostre pecore. “Guarda di conoscere bene lo stato delle tue pecore,abbi gran cura delle tue mandrie.” Proverbi 27:23. È un bene per i figli avere dei limiti. Se questi limiti sono abbastanza ampi da permettere loro un sano sviluppo, i figli riconosceranno che i limiti sono un’espressione di amore e cura.

I limiti dovranno essere i più ampi possibile, ma una volta che esistono, le trasgressioni devono essere affrontate. Deve esistere un’atmosfera buona e benedetta dentro questi limiti. Mamma e papà devono essere attenti qui. Alcuni bambini hanno bisogno di più limiti di altri, sebbene siano nella stessa famiglia. La spinta motivazionale dietro tutto deve essere amore per il figlio, e non ambizione dei genitori.

Abbi un rapporto genuino con Dio

Dio ci ha dotato di vari talenti e doni. Nessuno vale più di un altro ai suoi occhi. Nell‘ambito delle nostre capacità personali, noi abbiamo la possibilità di raggiungere tutta la pienezza di Dio. Sforzarsi per competere con altri è stupido e vano. La vera felicità si trova nel rapporto genuino che abbiamo con Dio. Tramite tale rapporto, riusciremo a dare ai nostri figli qualcosa dal cielo. Sia che abiti in una casa grande o in una casa piccola non vuol dire nulla. Ma che i genitori hanno un buon rapporto nel quale i figli provano sicurezza, cura e amore incondizionato vuol dire molto.

Sii flessibile nel tuo rapporto con loro

Quando i nostri figli diventano adolescenti, è importante che noi genitori facciamo un passetto indietro dall’essere i loro educatori per essere piuttosto per loro guide e compagni di buone conversazioni. I figli devono diventare più indipendenti in un modo naturale. È anche una buona idea celebrare eventi speciali nelle loro vite o vittorie che possono aver avuto e sostenerli nelle loro sconfitte, senza intromettersi. Se segui attentamente, puoi intervenire al momento giusto, esattamente come l’aquila che spinge i suoi piccoli fuori dal nido, ma che è pronta a prenderli nel caso in cui dovessero vacillare.

Sii grato per loro come individui

Alcuni figli sono molto aperti e spontanei e sono bravi nel comunicare. Altri sono più timidi e introversi. Con alcuni è facile essere assieme; altri sono difficili e testardi. Malattia e altri disordini possono anche essere un fattore. Tutti i bambini devono provare che la loro mamma e il loro papà li sorvegliano e sono grati per loro esattamente come sono – senza sentire che i loro genitori cercano onore o che sono imbarazzati per causa loro.

I genitori devono mostrare bontà verso ognuno dei propri figli, e devono pregare per loro ed essere pazienti durante i periodi in cui possono essere un poco distanti. I genitori devono lottare per mantenere un buon rapporto con tutti i loro figli, indipendentemente dalle loro scelte personali. Devi anche mostrare cura e sostegno verso quelli che scelgono un via diversa nella vita. “Pietà deve l’amico a colui che soccombe, se anche abbandonasse il timor dell’Onnipotente.” Giobbe 6:14.

Sii abbondante nell’amore

E prego che il vostro amore abbondi sempre più in conoscenza e in ogni discernimento, perché possiate apprezzare le cose migliori, affinché siate limpidi e irreprensibili per il giorno di Cristo.”  Filippesi 1:9-10. La conoscenza spesso abbonda, ma forse dobbiamo pregare di più per questa conoscenza di essere molto più abbondanti nell’amore!

C’è tanta freddezza e insensibilità nella carne, persino in luoghi dove non pensavi potesse essere possibile. La maggior parte delle persone non penserebbe che ci sono montagne innevate in Africa, ma ci sono. Molta insensibilità può essere nascosta anche dentro di noi. Abbiamo tutti bisogno di una connessione vivente con lo Spirito della verità per poter riconoscere la verità. Allora Lui riuscirà a parlarci e a mostraci quello che non riusciamo a vedere, persino se non abbiamo “la giusta comprensione”. Probabilmente non c’è altro luogo dove quel sospiro delle primizie – “Me infelice!” – viene così spesso avanti come a casa. (Romani 8:24)

All’interno delle tue mura hai una “chiesa che è nella tua casa”, (Romani 16:5) – un luogo in cui puoi mettere in pratica queste cose e lavorare in modo tale che i tuoi figli riescono veramente a provare che il loro regno d’infanzia è un regno del cielo. Allora Dio, che vede le cose nascoste, ti ricompenserà apertamente.

Quest’articolo è stato tradotto dal norvegese ed è una versione ridotta del capitolo “La dottrina che guarisce” nel libro “Pastore e Profeta” pubblicato da “Skjulte Skatters Forlag” nel 2004.
© Copyright Stiftelsen Skjulte Skatters Forlag

Scritture tratte da New King James Version®. Copyright © 1982 di Thomas Nelson. Utilizzate con autorizzazione. Tutti i diritti riservati.

Scarica ebook gratis

L’evangelo di Dio

Grazia significa che tutti i nostri peccati sono perdonati quando li confessiamo. Ma significa anche che riceviamo il potere di obbedire alla verità con cui è venuto Gesù. In questo libro, Sigurd Bratlie scrive sul tema, mostrando il vero vangelo di Dio che è l’ubbidienza della fede.