10 incoraggiamenti per chi combatte il buon combattimento della fede

Oggi è un buon giorno per rinnovare il nostro patto da cristiani e porsi degli obiettivi per progredire.

10 incoraggiamenti per chi combatte il buon combattimento della fede
  • 10 incoraggiamenti per chi combatte il buon combattimento della fede
    1. Cammina diritto avanti sulla via del Signore. Non guardare indietro come la moglie di Lot. Continua a dire “sì” a Gesù, poiché Lui supera tutta la conoscenza.  Dimentica quello che sta dietro, e protenditi con entusiasmo verso quello che sta davanti; affrettati verso il tesoro messo da parte per te.
      (Filippesi 3:12-14; Matteo 6:20)
    2. Non amare il mondo né le cose del mondo, e non concupire mai nulla sulla terra. Aspira alle cose di lassù; il regno dei cieli consiste di giustizia, pace e gioia nello Spirito Santo. Lo Spirito di Dio ci porta nelle profondità di questo regno così che la nostra pace è come un fiume e la nostra giustizia come le onde del mare.
      (1 Giovanni 2:15; Colossesi 3:1-2; Romani 14:17; Isaia 48:18)
    3. Non resistere allo Spirito di Dio. Lascia che Lui ti conduca e ti guidi, perché Lui riesce a guidarti in tutta la verità.
      (Giovanni 16:13)
    4. Non ti stupire per l’incendio che divampa in mezzo a te per provarti, poiché l’oro viene purificato nel fuoco. Il fuoco non ti consumerà, né le acque ti sommergeranno.
      (1 Pietro 1:6-7; Isaia 43:2)
    5. Cerca sempre nutrimento per la tua vita spirituale. Questo nutrimento consiste di vita e pace, dato che lo Spirito brama vita e pace.
      (Romani 8:6)
    6. Apri le orecchie alla voce del Figlio di Dio in modo da poter chiaramente discernere la voce del pastore da quella del mercenario.
      (Giovanni 10:11-12,27)
    7. Non essere mai soddisfatto con l’essere religioso esteriormente rimanendo mondano dentro. Fuggi da tale follia. Mantieni sempre una chiara testimonianza e non essere mai alleato con il mondo. Devi essere radicale in questo, poiché Cristo e Baal, Dio e il mondo non possono essere mai uniti.
      (2 Corinzi 6:14-17)
    8. Non vergognarti mai del nome di Gesù, ma professalo coraggiosamente; il tuo coraggio aumenterà e la tua ricompensa sarà grande.
      (Romani 1:16)
    9. Se manchi di saggezza divina, chiedila a Dio; Lui dona a tutti generosamente senza rinfacciare. Se vuoi imparare da Dio, passa del tempo con Lui, poiché tu diventi come colui con cui trascorri del tempo.
      (Giacomo 1:5; Giacomo 4:8)
    10. Continua a dire “sì” a Gesù, “no” a te stesso e “no” al mondo. Se fai questo, il tuo parlare sarà semplicemente “sì” e “no” e saprai che qualsiasi parola in più è del diavolo.(Matteo 5:37)

     

    Quest’articolo è stato ispirato da una lettera scritta da Johan Oscar Smith a suo fratello Aksel Smith  il 25 giugno, 1905 e originariamente pubblicata in norvegese da Skjulte Skatters Forlag nel libro “Lettere di Johan O. Smith” (lettera n.3).
    Leggi qui altri articoli di Johan Oscar Smith.