Un consiglio per diventare molto più felici!

Un consiglio per diventare molto più felici!

Rallegrarsi con quelli che sono allegri è più facile a dirsi che a farsi. Ma se imparo a farlo semplicemente – pensa quanto aumenterà la mia propria gioia!

3 min ·

“Rallegratevi con quelli che sono allegri…” Romani 12:15. Questa parola di Dio va direttamente contro la mia natura umana. La mia reazione naturale quando vedo che avviene qualcosa di buono con gli altri è di essere invidioso, e poi lamentarmi e autocommiserarmi. “Perché non ho quello che ha il mio amico? Non merito anch’io qualcosa di buono? Forse non ne sono degno. Non è giusto”. Anche se non lo dico ad alta voce è nei miei pensieri e nel mio spirito. Di certo non sono felice allora.

Che cosa posso fare a tale riguardo? Devo continuare in quel modo? La buona notizia è che posso essere completamente liberato da tali pensieri! Quando queste nuvole grigie di pensieri invidiosi ed egoisti iniziano a venire nella mia direzione come reazione umana a qualcosa che ho visto o sentito, devo giudicarli e riconoscerli per quello che sono, cioè tentazioni a peccare! Allora posso odiarli e posso semplicemente dire “No! Non cedo a tali pensieri e non li credo! Non sono secondo la Parola di Dio. E non mi rendono nemmeno felice. Perché allora farli abitare nella mia mente?”

E dopo aver detto no, ho anche alcune armi potenti per mandare questi pensieri molto lontano da me. Posso pregare a Gesù, “Aiutami a non cedere a questi pensieri!” Per quanto possano sembrare ragionevoli, giustificati o veri secondo la mia ragione umana, Gesù è un potente aiuto nel momento del bisogno. (Ebrei 4:15-16.) Dio mi aiuta anche a vincere dandomi la sua Parola. Rallegratevi con quelli che sono allegri…” Romani 12:15. “L’amore non invidia…” 1 Corinzi 13:4. “La vostra condotta non sia dominata dall’amore per il denaro; siate contenti delle cose che avete”. Ebrei 13:5. Finché tengo saldamente a tali parole e continuo a lottare contro questi pensieri, i pensieri non avranno potere su di me!

Leggi di più qui: Come faccio prigioniero ogni pensiero?

La Parola di Dio mi dà anche forza per rivolgere i miei pensieri verso il bene e allontanarli dall’egoismo nella mia natura umana. Posso scegliere di ringraziare Dio per i miei amici e per come lui ha benedetto me. Nel mio cuore li amo, e non voglio che qualcosa vi si frapponga! Una volta ho sentito che è impossibile pensare negativamente di qualcuno per cui preghi. Credo che la stessa cosa sia vera qui – non posso essere invidioso di qualcuno se prego per questa persona! Posso anche ringraziare Dio per tutto quello che lui mi ha dato. Se penso un po’ indietro, è ovvio che lui abbia vera cura per me, segue nei dettagli della mia vita e mi dà esattamente quello di cui ho bisogno per essere salvato, il che è il mio desiderio più profondo. Ho definitivamente ogni motivo per essere pieno di gratitudine e per scacciare tutti i pensieri di scontentezza!

Alla fine, la tentazione perde la sua forza e io ho mantenuto la mia gioia. Se continuo in questa lotta, diventerà sempre più facile rallegrarmi con coloro che si rallegrano. Col passare del tempo, inizio a farlo naturalmente. Se mi rallegro solamente quando vedo che succede qualcosa di buono con me, e perdo la mia gioia quando qualcosa di buono avviene con qualcun altro, allora ho veramente poca gioia nella vita. Ma se riesco a rallegrami con tutti coloro che si rallegrano – pensa quanta più gioia sia questo! E quanto più felice sarò!

 

Se non indicato diversamente, le scrittura sono riprese da La Nuova Riveduta®. Tutti i diritti riservati.

CristianesimoAttivo® della Brunstad Christian Church ha l'obbiettivo di mostrare come la parola di Dio ci rende capaci di vivere una vita al 100% in accordo con la sua volontà, in modo che non dobbiamo più cadere nel peccato, ma possiamo giungere ad una vita di vittoria.
Approfondisci su CristianesimoAttivo
Seguici
Sta caricando
Termini di utilizzo: Ad eccezione dell'uso personale, è vietata la riproduzione e distribuzione di contenuti dal sito web CristianesimoAttivo senza la preventiva autorizzazione scritta. © bcc.media foundation