Passa al contenuto

Che cosa vuol dire credere in Dio?

Credere in Dio vuol dire credere che Lui è e che la sua Parola è vera. Naturalmente, questo ha implicazioni per la nostra vita giornaliera...
What does it mean to believe in God?

Credere in Dio vuol dire vivere secondo la sua Parola

Or senza fede è impossibile piacergli; poiché chi si accosta a Dio deve credere che egli è, e che ricompensa tutti quelli che lo cercano”. Ebrei 11:6.

Se credi in questo sarai completamente in pace. Credere non vuol dire che tu senti che è così o che capisci che è così. Avere fede vuol dire che tu costruisci la tua vita sulla Parola di Dio; ti comporti secondo la Parola di Dio e riconosci che Dio, colui che l’ha detto, guida tutto e ricompensa.

Credere in Dio vuol dire piacere solamente a Lui

Servi, ubbidite ai vostri padroni secondo la carne con timore e tremore, nella semplicità del vostro cuore, come a Cristo, non servendo per essere visti, come per piacere agli uomini, ma come servi di Cristo. Fate la volontà di Dio di buon animo…” Efesini 6:5-8.

Credere in Dio vuol dire condurre la tua vita secondo questa parola. La persona che vuole piacere agli uomini non ha mai pace, ma se credi che Dio ricompensa coloro che lo cercano sarai in pace. “Sapendo che ognuno, quando abbia fatto qualche bene, ne riceverà la ricompensa dal Signore…” Efesini 6:8. In altre parole, qualunque cosa le persone facciano non significa nulla per noi che crediamo. Ognuno, quando abbia fatto qualche bene, ne riceverà la ricompensa dal Signore. Questo dovrebbe essere sufficiente per noi che crediamo in Dio.

Credere in Dio vuol dire vivere davanti al suo cospetto nel segreto

“Non li temete dunque. perché non c’è niente di nascosto che non debba essere scoperto, né di occulto che non debba essere conosciuto”. Matteo 10:26.

Noi che abbiamo creduto, infatti, entriamo in quel riposo…” Ebrei 4:3. Se tu credi veramente in Dio, se credi veramente che Dio è, e se credi che non c’è niente di nascosto che non debba essere scoperto, tu verrai preservato da tutto il male a cui vieni tentato. Allora non è difficile fare quello che è buono nel nascosto.

Vivi davanti al cospetto di Dio! Non esigere e non aspettarti nulla dalle persone. Se lo fai, il risultato sarà solamente delusione e conflitti. Vivi per Dio e “non angustiatevi di nulla, ma in ogni cosa fate conoscere le vostre richieste a Dio in preghiere e suppliche, accompagnate da ringraziamenti“. Filippesi 4:6-7.

Questa è la Parola di Dio. Avere fede vuol dire comportarsi secondo la Parola di Dio e credere che Dio è e che Lui ricompensa coloro che lo cercano.

Quando una persona esce dall’amore e trova colpe nel suo prossimo questo è perché non crede. Per quanto riguarda la maggior parte delle persone, il loro amore si raffredda quando abbonda l’ingiustizia. (Matteo 24:12) Manca loro la fede che Dio ricompensa coloro che lo cercano. Non credono più che tutte le cose cooperano al bene di coloro che cercano Dio o che ognuno sarà ricompensato per il bene che ha fatto. Solamente coloro che sono edificati nella loro fede potranno essere preservati nell’amore.

Non puoi essere pronto per il ritorno di Gesù senza rimanere preservato nell’amore. Le tribolazioni sono momentanee e leggere per tutti coloro che credono. Per loro, le tribolazioni producono un maggiore ed eccezionale peso di gloria. (2 Corinzi 4:17)
Allora siamo pronti.

 

Quest’articolo è stato tradotto dal norvegese ed è una versione riveduta di un articolo pubblicato per la prima volta con il titolo “Credere che Dio è” nel periodico della BCC “Skjulte Skatter” (“Tesori Nascosti“) nel dicembre 1963
© Copyright Stiftelsen Skjulte Skatters Forlag

Per ulteriori letture, esplora le nostre pagine sui temi della fede e l’ubbidienza della fede, oppure leggi i seguenti articoli:

Se credi veramente in Dio, perché continui a peccare?

Che cosa intende veramente la Bibbia col “credere”?

Insegnamenti chiave

Scopri come la Parola di Dio ci sfida e ci rende capaci di vivere una vita al 100% in accordo con la sua volontà, in modo che non dobbiamo più cadere nel peccato, ma possiamo giungere a una vita di vittoria.

Scarica ebook gratis

Il nuovo patto e il mistero dell’iniquità

Il nuovo patto è un patto personale che facciamo con Dio, nel quale ci impegniamo a ubbidire a tutta la sua volontà e in cambio lui si impegna a darci tutto ciò di cui abbiamo bisogno per questo fine. Il mistero dell’iniquità è che la maggior parte delle persone elimina con spiegazioni questa parte della grazia che Gesù ci ha consegnato e invece cambiano la grazia di Dio in una licenza a peccare.

Seguici