This website uses cookies to recognize repeat visits and preferences, to provide social media features and to analyze traffic. By clicking “I Accept,” or by using our site, you consent to the use of cookies and our Terms of Use.
Come posso bere dalle fonti della salvezza?

Come posso bere dalle fonti della salvezza?

Il nostro Dio è un Dio che salva le persone! Come possiamo partecipare a questa salvezza?

4 min ·

"Voi attingerete con gioia l'acqua dalle fonti della salvezza." Isaia 12:3.

La vita può essere come un viaggio attraverso una vasta terra sconosciuta. Nella vita normale non tenteremmo mai un tale viaggio senza acqua da bere. Il viaggio potrebbe finire in un grande pericolo, in angoscia e persino morte se non c'è acqua. Nel suo amore e nella sua misericordia, Dio viene in viaggio con noi per aiutarci e salvarci.

Il Dio della salvezza

Salmi 68:20 dice "Il nostro Dio è un Dio che libera; Dio, il SIGNORE ci preserva dalla morte." Questo significa che Dio è il Dio che salva le persone! Salvezza significa salvataggio, liberazione o redenzione da distruzione, danno o rovina che vengono come conseguenza del peccato. Dio ci dà parole di vita piene di Spirito e con potenza per salvarci dal peccato e dalla morte! Se siamo fedeli nel cercare queste Parole di vita, lui ce le riporterà in memoria nelle nostre circostanze, in modo che possano essere opportunità per attingere alle acque di gioia ed essere salvati dal peccato!

Per esempio, Gesù dice, "Beati quelli che si adoperano per la pace, perché saranno chiamati figli di Dio." Matteo 5:9. Se scegliamo di bere da queste acque in una situazione dove siamo tentati a seguire le nostre tendenze naturali, vale a dire essere supponente, polemico, orgoglioso, e controverso, allora beviamo dalle fonti della salvezza. Seguendo le parole di Gesù, siamo diventati figli di Dio. Che gioia attingere a quest'acqua.

In ogni situazione che si presenta sulla nostra strada durante il giorno possiamo sperimentare o fonti di salvezza o cadere in pozzi di corruzione e distruzione. Vale a dire, possiamo scegliere di seguire l'esempio che Gesù ci ha lasciato nella Parola di Dio o possiamo seguire le nostre tendenze umane. C'è così tanto da cui dobbiamo essere salvati; abbiamo ampie opportunità per attingere alle fonti della salvezza!

Pascoli verdeggianti e acque calme

Da essere umani, siamo riempiti con molti "posti aridi" rappresentati da timore, inquietudine, concupiscenze, cupidigia, contese, fiducia in sistemi che crollano o falliscono facilmente, ansia e così via.  Quando beviamo dalle fonti della parola di Dio possiamo giungere alla libertà da queste cose che tormentano le persone giorno e notte. Così tanta inquietudine e stress riguardo a così tante cose cambiano il viaggio attraverso la vasta terra della nostra vita in un deserto e rimuovono la gioia che avremmo dovuto avere. L'intenzione di Dio non è che noi siamo tormentati e perseguitati, ma piuttosto il suo desiderio per noi è ciò che Davide scrive in Salmi 23:2: "Egli mi fa riposare in verdeggianti pascoli, mi guida lungo le acque calme."

Come giungiamo a questi pascoli verdeggianti e quest'acqua, questa vita ricca e piena che è riempita con le acque della vita, la parola di Dio, la vita di Dio? Gesù ci condurrà lì, ma noi dobbiamo obbedirlo e seguirlo.

"Lo Spirito e la sposa dicono: «Vieni».  E chi ode, dica: «Vieni».  Chi ha sete, venga;  chi vuole, prenda in dono dell'acqua della vita." Apocalisse 22:17.

Con un cuore sincero e con la preghiera possiamo andare con franchezza a Dio con un semplice "Signore, perdonami e salvami da questa vita arida e peccaminosa! Dammi la tua salvezza e aiutami!" Persino Gesù nei giorni della sua carne gridò a Dio, che poteva salvarlo dalla morte! (Ebrei 5:7)

Fiumi di acqua viva

Quando crediamo a Dio e ci diamo con tutto il nostro cuore a Lui, Lui ci contraccambia subito! Noi siamo riempiti con la sua parola di spirito, vita e potenza. (Ezechiele 36:25-27) In Giovanni 7:38 è scritto, nuova vita entra in noi attraverso la sua parola, che adesso noi pratichiamo, o dalla quale beviamo nelle nostre situazioni quotidiane. Gesù disse, “Ma chi beve dell'acqua che io gli darò, non avrà mai più sete; anzi, l'acqua che io gli darò diventerà in lui una fonte d'acqua che scaturisce in vita eterna”.  Giovanni 4:14.

Adesso la vita può fluire da noi e noi siamo salvati nelle nostre situazioni. Non ci sentiamo più soli in un luogo deserto, ma traiamo vita e forza da Isaia 12:2-6:

"Ecco, Dio è la mia salvezza; io avrò fiducia, e non avrò paura di nulla; poiché il SIGNORE, il SIGNORE è la mia forza e il mio cantico; egli è stato la mia salvezza». Voi attingerete con gioia l'acqua dalle fonti della salvezza. e in quel giorno direte: «Lodate il SIGNORE, invocate il suo nome, fate conoscere le sue opere tra i popoli, proclamate che il suo nome è eccelso! Salmeggiate al SIGNORE, perché ha fatto cose grandiose; siano esse note a tutta la terra! Abitante di Sion, grida, esulta, poiché il Santo d'Israele è grande in mezzo a te».

Se non indicato diversamente, le scrittura sono riprese da La Nuova Riveduta®. Tutti i diritti riservati.