Passa al contenuto

Come Satana inganna il popolo di Dio

Quando Satana lavora tra il popolo di Dio, approfitta dei loro desideri e delle loro tendenze naturali e delle cose che sono attraenti per loro.
How Satan deceives God’s people

Satana è molto attento alle cose dell’uomo. Lui sa esattamente cosa attrae le persone e usa questa conoscenza per adattare le lusinghe alle loro debolezze individuali. Per lui, venire tra il popolo di Dio come un leone ruggente sarebbe molto poco attraente per loro, ma quando viene come un angelo di luce con parole piacevoli e lusinghiere e un sorriso sul suo volto, allora è molto difficile per i credenti non essere ingannati. Eppure non importa in quale forma venga, lui preme senza pietà verso il suo unico obiettivo, che è di condurre le persone alla distruzione.

Le persone servono Satana quando cercano il loro proprio e quando vanno contro la volontà di Dio e la guida dello Spirito.Dio ha dato la vittoria ad Israele nei giorni di Giosuè, ma quando Acan prese dell’interdetto, l’ira di Dio venne sui figli d’Israele, così che tremila uomini d’Israele dovettero fuggire davanti alla gente di Ai. (Giosuè 7) Dio combatté per Israele finché gli furono ubbidienti, ma quando obbedirono a Satana, furono sconfitti. In questo caso, Satana lavorò attraverso i loro avidi desideri.Dopo che Saul peccò, risparmiando il meglio delle pecore e dei buoi, che Dio aveva comandato di annientare completamente, lui disse a Samuele, “Ho peccato, perché ho trasgredito il comandamento del SIGNORE e le tue parole, perché ho temuto il popolo, e ho dato ascolto alla sua voce. 1 Samuele 15:24 [Enfasi aggiunta]. Subito dopo seguì un secondo peccato: Saul voleva che Samuele agisse come se non fosse successo nulla e che continuasse ad onorarlo davanti agli anziani e al popolo d’Israele. Satana sfruttò i desideri del popolo. Quei desideri erano così forti che sebbene Saul sapesse quale fosse la volontà di Dio, per vigliaccheria obbedì al popolo.A Salomone era stato dato un cuore saggio e intelligente per cui  nessuno era simile a lui, né prima né dopo di lui. (1 Re 3:12) Ma Satana lo ingannò perché Salomone “amò molte donne straniere… appartenenti ai popoli dei quali il SIGNORE aveva detto ai figli d’Israele: «Non andate da loro e non vengano essi da voi,  poiché essi certo pervertirebbero il vostro cuore per farvi seguire i loro dèi».  A tali donne si unì Salomone nei suoi amori.” 1 Re 11:1-2. Oramai Salomone aveva già trasgredito il comandamento del Signore e le conseguenze arrivarono rapidamente. Poiché quando Salomone era vecchio, “le sue mogli gli fecero volgere il cuore verso altri dèi; e il suo cuore non appartenne interamente al SIGNORE suo Dio… Salomone fece ciò che è male agli occhi del SIGNORE…” 1 Re 11:4-6. Salomone non rispettò le leggi della saggezza, e la saggezza si allontanò da lui. Colui che fa ciò che è male agli occhi del Signore non è più saggio. Salomone ubbidì alle sue mogli più che a Dio, e quella fu la sua rovina.

Gesù disse ai suoi discepoli che doveva andare a Gerusalemme e soffrire molte cose dagli anziani, dai capi sacerdoti e dagli scribi e che sarebbe stato ucciso e poi sarebbe resuscitato il terzo giorno. “Pietro, trattolo da parte, cominciò a rimproverarlo, dicendo: «Dio non voglia, Signore! Questo non ti avverrà mai».  Ma Gesù, voltatosi, disse a Pietro: «Vattene via da me, Satana!  Tu mi sei di scandalo. Tu non hai il senso delle cose di Dio, ma delle cose degli uomini». Matteo 16:22-23. Satana sapeva molto bene che se Gesù si fosse risparmiato queste sofferenze e la morte, Dio non sarebbe stato in grado di farlo resuscitare. E se Gesù non fosse resuscitato, allora la nostra fede sarebbe stata vana e noi saremmo stati i più miseri fra tutti gli uomini. (1 Corinzi 15:19) Satana non sarebbe stato affatto contrario a questo.

Anche Satana è all’attacco oggi, ovunque le persone hanno un punto debole. Lui usa i desideri che si trovano nella nostra natura umana corrotta come le sue armi. Lui le conosce molto bene e sa che alle persone piace molto soddisfare le proprie passioni. Le scritture chiamano questo tipo di passioni “sviare per andare dietro a Satana.” (1 Timoteo 5:15)

Dio vuole in ogni modo rafforzare la nostra volontà, purificare la nostra mente e renderci di carattere forte, fermo e risoluto. Cosa potrebbe desiderare di più una persona? Tuttavia, se ci rivolgiamo alla vanità, alla moda, all’onore, alla ricchezza, alla codardia, alla debolezza, alla fragilità, alla fiacchezza, ecc., ci voltiamo verso Satana e lui indebolirà il nostro carattere in modo da diventare vigliacchi, bugiardi, striscianti, piagnucolosi, esseri miserabili.

Sappiamo che il popolo di Dio ha tendenze alla vanità, alla moda, alla codardia, alla ricerca dell’onore e alla debolezza, tutte cose che servono a rimuovere la croce e il potere. Questo ci dice che Satana è estremamente attivo tra il popolo di Dio e che è essenziale adesso intraprendere una battaglia contro di lui in modo che possiamo ottenere la vittoria e il potere e restare in piedi dopo aver vinto ogni cosa. (Efesini 6:13)Questa è una versione modificata di un articolo tradotto dal norvegese, che è stato pubblicato per la prima volta sotto il titolo “Satana tra il popolo di Dio” nel periodico della BCC Skjulte Skatter (Tesori nascosti), nel gennaio 1913.
© Copyright Stiftelsen Skjulte Skatters Forlag

Potresti essere interessato a leggere di più in articoli di  Johan Oscar Smith qui.

Insegnamenti chiave

Scopri come la Parola di Dio ci sfida e ci rende capaci di vivere una vita al 100% in accordo con la sua volontà, in modo che non dobbiamo più cadere nel peccato, ma possiamo giungere a una vita di vittoria.

Scarica ebook gratis

La sposa e la meretrice e gli ultimi tempi

Un’interpretazione molto chiara delle profezie testimoniate da Giovanni nel libro dell’Apocalisse. Scritto poco dopo la fine della seconda guerra mondiale, è ancora più attuale nel mondo in cui viviamo oggi. Si focalizza sull’importanza del vivere una vita devota nel tempo prima del ritorno di Gesù.

Seguici