Non amare il mondo: Non lasciarti ingannare da Satana

L’obiettivo di Satana è separarci da Dio. Leggi come possiamo fermarlo.

Scritto da Sigurd Bratlie
Non amare il mondo: Non lasciarti ingannare da Satana

“Non amate il mondo né le cose che sono nel mondo. Se uno ama il mondo, l’amore del Padre non è in lui.” 1. Giovanni 2,15.

Non amate il mondo

Quello che vuole Satana è separarci da Dio. Lo fa facendoci amare questo mondo. Lui è chiamato il dio di questo mondo. Con questo mondo acceca le menti dei miscredenti, affinché non risplenda loro la luce del vangelo. (2 Corinizi 4,4.) Prendersi cura di questo mondo può persino sembrare pio e viene spiegato con molti pensieri sensati. Satana è un ottimo artista nello spiegare quanto sia necessario questo e quello, e di quanto se ne abbia assolutamente bisogno. In questo modo, le menti sono occupate e il tempo è occupato, e Dio si allontana molto. Molti che una volta servivano Dio con zelo, sono scivolati su questa strada.

Sta scritto dei giorni di Noè e dei giorni di Lot: Si mangiava e si beveva, si comprava e si vendeva, si piantava e si costruiva, si prendeva moglie e si andava a marito.    Questo mondo aveva assorbito gli uomini e non c’era amore per Dio. Lo stesso avverrà nel giorno in cui il Figlio dell’uomo sarà manifestato. (Luca 17:26-30.)

Da questo capiamo che amare il mondo è un potere spirituale che afferra le persone. È uno spirito di Satana che in modo delicato allontana le persone da Dio. Bisogna combattere come per la vita contro questo potere spirituale. Coloro che sono vincolati da questo potere spirituale rimangono giù quando la sposa incontrerà Gesù nelle nuvole. Tu che sei diventato tiepido nel tuo zelo e sei sulla via dell’apostasia te ne accorgi. Non intendi lasciare Dio o entrare in letargo e diventare tiepido, ma la cura e l’interesse per questo mondo ti hanno portato lì. Hai forse pensato di guadagnare tanti soldi per avere più da dare per la causa di Dio; ma poi hai avuto meno tempo per la preghiera, meno tempo per cercare le cose di lassù. In questo modo, il dio di questo mondo ha ingannato molti e li ha separati da Dio.

Cercate le cose di lassù

“Se dunque siete stati risuscitati con Cristo, cercate le cose di lassù dove Cristo è seduto alla destra di Dio.” Colossesi 3,1. Non si possono conciliare entrambe le cose. Non si può servire Dio e mammona. L’inizio della ricerca di entrambe le cose è la via dell’apostasia. È essere tiepidi, non interi di cuore, e Gesù vomiterà costoro dalla sua bocca. (Apocalisse 3, 15-16.) Il dio di questo mondo ha potere su di loro, poiché hanno l’apparenza della pietà, mentre ne hanno rinnegato la potenza.  (2 Timoteo 3:5.) Anche da costoro bisogna allontanarsi. La potenza del timore di Dio si rivela mettendo “il dio di questo mondo” sotto i propri piedi e liberandosi dalle cose terrene.

Coloro che camminano da nemici della croce di Cristo, hanno il ventre come loro Dio e l’animo alle cose della terra. La loro fine è la perdizione. (Filippesi 3, 18-20.) Da questo capiamo che c’è in gioco la nostra vita. Che ci si possa difendere di fronte alle persone non basta; ma ognuno sa nel proprio cuore se ama questo mondo o le cose che sono nel mondo. Qui è importante mettersi alla prova davanti a Dio, per non lasciarsi ingannare dallo spirito di questo mondo. Perché la nostra cittadinanza è nei cieli, da dove aspettiamo anche il nostro Salvatore Gesù Cristo. Amare Dio è la stessa cosa che non amare il mondo. Cercare le cose di lassù, e non quelle che sono sulla terra, è la via della salvezza, la via della vita. Questo è essere ferventi. Allora incontreremo Gesù sulle nuvole, quando verrà con la voce dell’arcangelo, e saremo sempre con lui.

L’articolo è stato pubblicato per la prima volta sul periodico “Tesori Nascosti” nel gennaio 1936, con il titolo “Dov’è il tuo tesoro, là sarà anche il tuo cuore”. Sono state apportate piccole modifiche per adattarlo alla lingua.
© Stiftelsen Skjulte Skatters Forlag | ActiveChristianity

Forse sei interessato a leggere di più sul nostro temaside «Bibelstudier og -kommentarer», o nei seguenti articoli selezionati: