I “battitori” nominati da Dio

Hai mai incontrato delle personalità o situazioni che sembrano tirare fuori da te il peggio?

Scritto da Julie Browne
I “battitori” nominati da Dio

Nel Regno Unito, uno degli sport preferiti da molti è andare a caccia o sparare. Per effettuare la caccia del fagiano, ad esempio, si incaricano delle persone per andare nei campi ad inseguire o battere il terreno in modo che gli uccelli volino in aria e diventino così un facile bersaglio. E così, questi “battitori”, ingaggiati dal maestro della caccia, precedono il cacciatore per stanare la preda. Ma il cacciatore deve avere gli occhi per vedere ciò che viene portato allo scoperto, altrimenti perde la sua preda o l’”uccisione”, e tutto quello sforzo è sprecato.

I “battitori” nominati da Dio

Recentemente ho notato che ci sono alcune personalità o situazioni che sono come “battitori” per me. Mi precedono o me le ritrovo sul mio cammino, e Dio le usa per “stanare” la mia natura – per mostrare le mie tendenze o reazioni peccaminose.

Ma la domanda è: quanto sono sveglio di fronte a ciò che mi viene mostrato o viene portato allo scoperto? Sono un tutt’uno o all’unisono con il “Maestro della caccia” – Dio, sicché non perdo l’occasione odierna di “uccidere” – di crocifiggere la mia carne? Sono veloce a vedere e riconoscere ciò che vedo? Oppure spreco un’altra opportunità per essere purificato e trasformato – liberato dalla mia natura?

È molto facile vedere i difetti degli altri e magari commentare le loro reazioni alle situazioni. Tuttavia, la mia responsabilità e il mio interesse devono essere concentrati su ciò che viene portato allo scoperto dalla mia carne, in modo che io possa essere ulteriormente trasformato, passo dopo passo, giorno dopo giorno.

Leggi di più qui: Questo è l’unico fattore determinante per la tua felicità

Quando penso a questo, mi viene in mente il versetto: “Beati quelli che sono affamati e assetati di giustizia, perché saranno saziati.” Matteo 5:6.

Quanta sete ho di vedere la mia natura? Prego per ottenere occhi illuminati del cuore? Ho davvero fame e sete di salvezza? O semplicemente batto il battitore – perdo l’occasione della salvezza e creo intorno a me molta agitazione nel processo di resistenza alla luce che Dio vuole darmi, perché aspetto che l’altra persona o le altre persone vedano se stesse!

Un “lavaggio” completo

“Poiché dunque Cristo ha sofferto nella carne, anche voi armatevi dello stesso pensiero, che, cioè, colui che ha sofferto nella carne rinuncia al peccato …” 1 Pietro 4:1-2. Questo è il nostro obiettivo finale: i “battitori” vengono a stanare ciò che deve essere stanato e non rimane nulla da stanare! Questo è il mio obiettivo quotidiano, che coloro che hanno a che fare con me assaggino solo lo spirito di Cristo crocifisso, piuttosto che le vecchie reazioni di irritazione e frustrazione.

Tanti auguri per la caccia!

 

Potresti essere interessato a saperne di più sul nostro sito alla pagina tematica sulla vita quotidiana, o negli articoli seguenti:

Scritture tratte da New King James Version®. Copyright © 1982 di Thomas Nelson. Utilizzate con autorizzazione. Tutti i diritti riservati.

Scarica ebook gratis

Sono stato crocifisso con Cristo

Scritto da Elias Aslaksen

Questo opuscolo è basato sulle parole di Paolo in Galati 2:20: “Sono stato crocifisso con Cristo: non sono più io che vivo, ma Cristo vive in me…” Qui Elias Aslaksen spiega cosa significa e come il lettore possa avere la stessa testimonianza di Paolo nella propria vita.