Ecco come mi sono liberata dalla paura

Mi sono reso conto che la paura, anche se era molto reale per me, non veniva da Dio. E poi mi ha mostrato come sconfiggerla.

Scritto da Heather Crawford
Ecco come mi sono liberata dalla paura

La paura è sempre stata il mio più grande nemico. Per la maggior parte della mia vita, mi aspettavo il peggio. Sembrava che il disastro fosse dietro l’angolo e che la mia esistenza, per quanto confortevole o sicura, stesse per finire.

“Ero schiava della paura”

Quando avevo 13 anni, sono stata improvvisamente ricoverata in ospedale per un intervento chirurgico. I medici avevano trovato una ciste nel mio cranio che premeva sul mio cervello. Non era stato rilevato per tutta la mia vita e mi dissero che era un miracolo che non avessi alcun danno cerebrale e che non fossi rimasta paralizzata da bambina. L’intervento chirurgico per correggere il pericoloso rigonfiamento era completamente riuscito e sono tornata a una normale vita da adolescente, dopo un periodo di recupero. Ma in un modo o nell’altro in quegli anni avevo sviluppato l’idea che il mio miracolo potesse finire presto, e che non avessi alcun futuro da aspettarmi.

Questo modo di pensare privo di speranza ha generato altre paure – paura di perdere il lavoro, paura di non avere abbastanza soldi, paura di avere un incidente d’auto, e paure relative alla mia famiglia e ai miei amici. Tutto ciò che sentivo di non poter controllare mi causava grande ansia. Per molti anni queste paure, anche se del tutto irrazionali, o altamente improbabili, sono state molto reali per me. Spesso erano potenti e forti, controllavano i miei pensieri e le mie azioni.

Alla fine mi sono resa conto che tutte queste paure esercitavano su di me un controllo eccessivo e di fatto mi rendevano solo infelice. Esaminando i miei pensieri e le motivazioni nelle mie situazioni, mi sono resa conto di quanto spesso le mie paure mi spingessero a dire o a fare cose che inavvertitamente ferivano le altre persone. Mi sentivo come se fossi schiava della paura e desideravo davvero liberarmene!

La paura è uno spirito

Nella Bibbia sta scritto, “Dio infatti ci ha dato uno spirito non di timidezza, ma di forza, d’amore e di autocontrollo.” 2 Timoteo 1:7. Ho letto questo versetto e ho deciso che ci avrei creduto esattamente com’era scritto. Quella paura, anche se per me era molto reale, non era da Dio. Sono arrivata a capire che la paura è uno spirito – è un nemico che non fa parte di me, ma è qualcosa contro cui posso lottare attivamente. (Efesini 6:12.) Lo spirito che mi dà Dio è pieno di forza – la forza per vincere quello spirito di paura, in modo che possa essere sostituito dall’amore, dalla gratitudine e dalla speranza. Ho deciso consapevolmente che sarei stata il peggior nemico della paura – non le avrei mai più permesso di controllare la mia vita.

Con questa decisione, sono passata all’offensiva. Ho esaminato i miei pensieri in ogni situazione, ho cercato di vedere se ci fosse qualche timore, e ho pregato Dio che mi desse quello spirito di forza, di amore e una mente sana. A poco a poco, ho preso ogni specifica area della paura e ci ho lavorato. Ogni volta che mi venivano in mente quei pensieri, chiedevo a Dio di aiutarmi a vincerli.

Ora, posso dire di aver sperimentato una grande vittoria in questo campo! Sono molto più capace di riconoscere la paura quando si manifesta, e posso quindi pregare rapidamente e chiedere aiuto a Dio per vincere. La paura, una volta un gigante invincibile per me, è diventata un nemico che so come combattere. A volte incontro ancora la sua forza di presa, ma ho sperimentato che quando grido a Dio, Lui viene al mio fianco e mi dà la forza di cui ho bisogno per vincere.

E ho sperimentato molti miracoli nella mia vita attraverso queste battaglie. La disperazione è stata sostituita da “pensieri di futuro e speranza,” che sono pensieri di Dio per me. (Geremia 29:11.) Ho imparato a mettere la mia vita completamente nelle sue mani e a confidare nel fatto che Lui manda tutto per il mio bene.

Versetti che erano armi per me

La parola di Dio contiene esattamente ciò di cui ho bisogno, e lì ho anche trovato le armi per  vincere quando sono stata tentata di cedere a questi sentimenti di paura. Ecco una lista di versetti che mi hanno dato forza:

“Dio infatti ci ha dato uno spirito non di timidezza, ma di forza, d’amore e di autocontrollo.” 2 Timoteo 1:7.

“Infatti io so i pensieri che medito per voi”, dice il SIGNORE: “pensieri di pace e non di male, per darvi un avvenire e una speranza.” “Voi m’invocherete, verrete a pregarmi e io vi esaudirò.  Voi mi cercherete e mi troverete, perché mi cercherete con tutto il vostro cuore.” Geremia 29:11-13.

“Nell’amore non c’è paura; anzi, l’amore perfetto caccia via la paura, perché chi ha paura teme un castigo. Quindi chi ha paura non è perfetto nell’amore.” 1 Giovanni 4:18.

“Non angustiatevi di nulla, ma in ogni cosa fate conoscere le vostre richieste a Dio in preghiere e suppliche, accompagnate da ringraziamenti. Filippesi 4:6.

“Mi liberò dal mio potente nemico, da quelli che mi odiavano, perch’eran più forti di me.  Essi mi erano piombati addosso nel dì della mia calamità, ma il SIGNORE fu il mio sostegno. Egli mi trasse fuori al largo,mi liberò, perché mi gradisce.” Salmi 18: 17-19.

“Egli m’invocherà, e io gli risponderò; sarò con lui nei momenti difficili; lo libererò, e lo glorificherò.  Lo sazierò di lunga vita e gli farò vedere la mia salvezza.” Salmi 91:15-16.

“Nei giorni della sua carne, con alte grida e con lacrime egli offrì preghiere e suppliche a colui che poteva salvarlo dalla morte ed è stato esaudito per la sua pietà. Ebrei 5:7.

“Non abbandonate la vostra franchezza che ha una grande ricompensa! Ebrei 10:35.

Se anche tu combatti con cose come la paura, l’ansia e la preoccupazione, potresti essere interessato a leggere di più nella nostra pagina tematica sull’ansia e la preoccupazione, o negli articoli seguenti:

Scritture tratte da New King James Version®. Copyright © 1982 di Thomas Nelson. Utilizzate con autorizzazione. Tutti i diritti riservati.

Scarica ebook gratis

La grazia in Gesù Cristo

Scritto da Sigurd Bratlie

“Quando si pensa alla grazia si pensa perlopiù al perdono. E poiché tutti abbiamo peccato, tutti abbiamo bisogno della grazia.” Sigurd Bratlie apre con queste parole questo opuscolo. Tuttavia, continua col descrivere a fondo che la grazia che è in Cristo Gesù significa molto di più del perdono. Significa anche verità e aiuto. Ci insegna a non peccare, in modo che possiamo essere completamente liberi per vivere una vita di vittoria che conduce a perfezione.