Ti senti facilmente ferito?

Qual è la tua reazione quando ti trovi di fronte a una “lingua falsa?”

Scritto da Stefan Hofmeister
Ti senti facilmente ferito?

In Proverbi 15:4 possiamo leggere degli effetti della lingua: “La lingua che calma è un albero di vita, ma la lingua perversa strazia lo spirito.”

Molte persone hanno probabilmente notato che una lingua falsa può ferire il cuore e concordano sul fatto che questo sia deplorevole. Ma questa è una cosa completamente diversa dal fatto che la persona stessa si senta così facilmente ferita. Quando una persona si confronta con una lingua falsa, perché si sente ferita? Perché ne rimane infastidita per molto tempo?

Non è assolutamente necessario. Attraverso lo Spirito Santo possiamo ottenere una forza e un potere interiori e mediante la grazia che è in Cristo Gesù, possiamo vincere ogni male. Pensa di essere rafforzato nel tuo uomo interiore tanto da poter vincere tutte le cose nella tua vita quotidiana, anche se incontri persone che non hanno vittoria, che hanno una lingua falsa o che sono vasi di disonore. Non dobbiamo essere contaminati da tali persone; al contrario, devono sperimentare, grazie a noi, che il bene vince il male.

Allora la nostra lingua diventerà un albero di vita; parole di fede ne scaturiranno e saranno di salvezza e benedizione. Possiamo partecipare alla vittoria che ci offre Cristo e che è possibile per noi, affinché si sviluppi qualcosa di totalmente nuovo nella nostra vita! Invece di sentirci feriti dal male, ci rafforziamo nel nostro uomo interiore per essere vittoriosi e otteniamo una vita completamente nuova: la vita di Cristo.

Grazie e lode per tanta forza, per tanta potenza di Dio!

Questo articolo è stato tradotto dal norvegese ed è stato pubblicato per la prima volta con il titolo “Facilmente ferito” nel periodico Skjulte Skatter (Tesori Nascosti) nell’ottobre 2013.

© Copyright Stiftelsen Skjulte Skatters Forlag | ActiveChristianity

Potresti essere interessato a leggere di più sulla nostra  pagina tematica sulle nostre parole, o nei seguenti articoli: