Come ho fatto la scelta giusta per il mio futuro

Ci sono momenti in cui veniamo confrontati con il dover scegliere la direzione da prendere ad un bivio sulla via della vita.

Scritto da Nelly van Stralen
Come ho fatto la scelta giusta per il mio futuro

Scegli dunque la vita, affinché tu viva, tu e la tua discendenza… poiché egli è la tua vita e colui che prolunga i tuoi giorni.” Deuteronomio 30:19-20.

Quando uno è giovane ci sono spesso momenti o occasioni che possono sembrare interessanti, innocenti o innocui, ma che esaminati più attentamente possono rivelare una moltitudine di pericoli. Se le scelte vengono fatte senza guardare oltre l’apparenza, possono portare ad estremo rammarico, senza la possibilità di invertire il frutto di una propria scelta. Pertanto, è così straordinario che Dio, che ci ha scelto prima della fondazione del mondo, effettua per così dire un controllo, nel nostro cuore così che la saggezza possa essere rivelata e concretizzata al momento giusto, se siamo ubbidienti. finché sia venuto il Signore, il quale metterà in luce quello che è nascosto nelle tenebre e manifesterà i pensieri dei cuori…” 1 Corinzi 4:5. Guardando indietro, mi posso rallegrare che Dio mi abbia messo nel cuore il fare le scelte giuste ad un bivio nella mia giovane vita.

Una nuova avventura

Dio aveva la sua mano su di me dal principio della mia vita. Ho avuto un’ottima educazione cristiana e ad un certo punto compilai una domandina per frequentare un’università biblica per diventare missionaria. Amavo veramente le persone e volevo raccontare loro del mio amico Gesù.

Da ragazza mi venne chiesto di essere una rappresentante in un concorso di bellezza collegato allo sport. Un’offerta di andare oltre la mia alquanto semplice vita quotidiana che era seducente e persino lusinghiera. Quando lo raccontai ai miei genitori, d’dapprima reagirono con cauto entusiasmo ed interesse. Non c’era nulla veramente che faceva scattare i campanelli d’allarme. Fare sport era dopotutto sano e genuino per una giovane ragazza sportiva.

Accettai l’offerta, e le cose iniziarono come una grande avventura. Poi un giorno ricevetti un messaggio con una notizia inaspettata e sorprendente: “Sei stata selezionata come una delle otto finaliste per gareggiare nel concorso di Miss Outdoor del Canada”. All’inizio sembrava eccitante, fino ad ora tutto era stato veramente molto divertente!

Ora però le “aspettative” della commissione erano chiaramente esposte. Prima mi raccontarono dei molti benefici. Fu l’ultimo requisito che mi svegliò e mi fece guardare al di là della facciata di quest’avventura!

Cos’era così scioccante?

Un anno di dedicazione e di reperibilità per rappresentare la National Sportsmen Association, da costa a costa, ovunque loro decidessero di mandarmi.

Tutto d’un tratto mi sentii intrappolata!

Fare la scelta giusta

Essendo arrivata così lontana, c’era molta pressione a continuare e mi feci prendere dalla paura di quello che le persone avrebbero pensato! Tuttavia, il pensiero di essere sempre ai loro ordini e la reperibilità all’improvviso mi diede talmente tanto fastidio che non riuscii a dormire. Fino ad ora era innocente e persino divertente. Ma il proseguire come serva, per così dire, verso l’ignoto, sebbene forse le persone erano ben intenzionate mise un freno nel mio spirito.

Quella notte continuai a pregare a Dio affinché mi aiutasse! Sta scritto in Salmi 34:7 che l’angelo del Signore si accampa intorno a quelli che lo temono. Questo fu certamente il caso per me! Come esaudimento alla mia preghiera, Dio mi diede il coraggio di prendere la decisione migliore per il mio futuro. Abbandonai il concorso.

Gli organizzatori del concorso misero molta pressione su di me, e non mi resero le cose facili. Tuttavia, Dio mi aveva mostrato abbastanza così che io potei dire coraggiosamente, NO! La pressione sociale può essere uno dei nostri maggiori nemici, e quando cediamo alle richieste di un altro non possiamo vedere quello da cui Dio sta provando a preservarci o quello verso cui ci sta portando. Come potete credere, voi che prendete gloria gli uni dagli altri e non cercate la gloria che viene da Dio solo?” Giovanni 5:44.

Quindi ci sono momenti in cui veniamo confrontati con il dover scegliere la direzione da prendere ad un bivio sulla via della vita. Una può avere promesse e ricompense seducenti e visibili, ma alla fine, siamo legati. L’altra, se presa, può essere meno trafficata, con ricompense meno tangibili, ma porta alla libertà. Provai un profondo senso di sollievo con la mia scelta e nel tenermi libera dalla pianificazione delle persone. Invece diventai legata alla pianificazione di Dio. Sono passati ormai 55 anni da quando ho preso quella decisione. Ho sposato un uomo timoroso di Dio e sono diventata una mamma felice di 15 figli, e una nonna di 88 nipoti! Sono grata che Dio mi ha dato la grazia di scegliere una vita con Lui piuttosto che un fugace momento di gloria e di fama.

Riconoscilo in tutte le tue vie ed egli appianerà i tuoi sentieri.” Proverbi 3:6.

 

Potresti essere interessato a leggere di più sulla nostra pagina tematica su progetti e futuro, o negli articoli qui sotto.

Scritture tratte da New King James Version®. Copyright © 1982 di Thomas Nelson. Utilizzate con autorizzazione. Tutti i diritti riservati.

Scarica ebook gratis

Cosa significa essere un cristiano

Scritto da Elias Aslaksen

Essere un cristiano è una vita molto più profonda del semplice chiedere a Gesù di entrare nel tuo cuore e credere nel perdono dei peccati. È una vita di sviluppo e crescita nelle cose di Cristo. Questo opuscolo presenta in modo molto chiaro e semplice le basi di una vita cristiana.