Lascia entrare il Re della gloria!

Il nostro corpo è il tempio del Signore, una casa del Signore dove Lui vuole dimorare ed essere un sovrano giusto.

Scritto da Aksel J. Smith
Lascia entrare il Re della gloria!

“O porte, alzate i vostri frontoni; E voi, porte eterne, alzatevi; e il re di gloria entrerà. Chi è questo Re di gloria? È il Signore, forte e potente, il Signore potente in battaglia. O porte, alzate i vostri frontoni; e voi, porte eterne, alzatevi; e il re di gloria entrerà.” Salmi 24:7-9.

Apri le porte del tuo cuore per il Re della gloria

Cristo ci ha riscattati con il suo sangue prezioso. Noi non apparteniamo a noi stessi. Il nostro corpo è il tempio del Signore, una casa del Signore dove Lui vuole dimorare ed essere un sovrano giusto. Noi siamo ladri e criminali se chiudiamo fuori il Signore, e riceveremo di conseguenza la nostra giusta ricompensa. Molte persone pensano che sia troppo duro chiudere fuori completamente Gesù, così sono disposte a fare un po’ di spazio per Lui. Ciononostante, hanno molte stanze segrete dove conducono una vita privata in profonda oscurità. Tuttavia, non è di alcuna utilità se apriamo una, due o diverse stanze se manteniamo abbastanza posto per adorare noi stessi, lì dove non facciamo entrare Cristo. Sia che siamo piccoli o grossi criminali, verremo giudicati come criminali.

Che in questi giorni possiamo aprire completamente le porte del nostro cuore così che il Re di gloria possa entrare con la sua abbondante pienezza di gloria e salvezza! Lasciamo andare tutta l’accidia e l’ostinazione, l’odio e l’amarezza, i cattivi sospetti, l’invidia, il desiderio di vanagloria, e tutti i tipi di egoismo e male, e lasciamo che l’amore di Cristo e lo Spirito di risveglio entrino nel nostro cuore! Oh, che tempi benedetti ci saranno se i nostri cuori sono completamente aperti per Cristo! Qualcuno fece una volta quest’affermazione, che è vera: “La porta del tuo cuore può essere solamente aperta da dentro, non da fuori”. Gesù bussa, e Lui non può entrare se non vogliamo aprire la porta. “Oggi, se udite la sua voce, non indurite i vostri cuori …” Ebrei 3:7-8.

Il Re di gloria viene con luce e giudizio

La luce e il giudizio vengono con la gloria del Signore, e questo è precisamente perché la maggior parte delle persone ha paura di aprire le porte dei loro cuori. Lascia tuttavia che la chiara luce del Signore penetri nelle stanze più segrete, poiché con la luce e il giudizio vengono purità, pace, gioia, libertà e vittoria.

In quel giorno tutti coloro che hanno nascosto qualcosa per se stessi nell’oscurità rimpiangeranno amaramente di aver avuto paura della chiara luce del Signore. Quel giorno, colui che ha occhi come fiamme di fuoco perquisirà la vita di ognuno e giudicherà le cose nascoste. (Apocalisse 20:11-15)

Lo Spirito di risveglio ci sveglia completamente e ci rende interessati ad eseguire tutto nella nostra vita giornaliera a gloria di Gesù Cristo – dal compito più piccolo a quello più grande. Non dobbiamo essere inquieti nelle nostre menti e andare in giro cercando di trovare qualcosa di “speciale” da fare. In tale stato una persona farà poco o nulla che è proficuo, perché scoprirà raramente la cosa giusta. Abbiamo ricevuto lo Spirito di forza, di amore e di mente sana. Con gratitudine e gioia, – svegli e allerti nello Spirito di Cristo – scopriremo tutte le opportunità nel nostro viaggio della vita per aiutare, servire ed essere buoni.

Paolo aprì completamente le porte del suo cuore allo Spirito e alla forza di Cristo. A questo fine mi affatico, combattendo con la sua forza, che agisce in me con potenza”, dice in Colossesi 1:29. Pensa se la forza del Signore operasse anche in noi potentemente! Allora avremo veramente guadagnato grandi benefici dalle nostre vite. Fai entrare la forza dello Spirito, e lavoriamo in questa forza per presentare ogni persona perfetta in Cristo. Sì, lasciamo che ci sia opere, vita e risveglio tra di noi come mai prima.

Che il candelabro della gloria del Signore sia sempre tra di noi e che possiamo essere sempre tutti portatori di vero risveglio e devozione.


Quest’articolo è stato tradotto dal norvegese. È stato pubblicato per la prima volta nel periodico della BCC
Skjulte Skatter (Tesori Nascosti) nel febbraio 1944, sotto il titolo “Lascia entrare la gloria del Signore!”
© Copyright Stiftelsen Skjulte Skatters Forlag

 

Potresti essere interessato a leggere di più sulla nostra pagina tematica sul nostro rapporto con Dio, o negli articoli sottostanti: