La mia lista per la quarantena

Nel corso di questo difficile periodo della storia dell’umanità, ho creato una lista di cose importanti da fare.

Scritto da Heather Crawford
La mia lista per la quarantena

La pandemia COVID-19 ha portato tanti cambiamenti in tutto il mondo e ci ha limitato in molti modi. Tuttavia, essa porta anche opportunità speciali che non sempre abbiamo. Voglio davvero utilizzare questo tempo in modo da trarne il massimo vantaggio possibile. Ecco la mia lista di cose da fare in questo momento:

1.    Confidare in Dio oggi e ogni giorno

In Proverbi 3:5-6 sta scritto: “Confida nel SIGNORE con tutto il cuore e non ti appoggiare sul tuo discernimento.  Riconoscilo in tutte le tue vie ed egli appianerà i tuoi sentieri.”   In questo tempo, in cui le cose cambiano così rapidamente e molte cose sono incerte, posso scegliere di confidare in Dio, che lui veglia su di me, che mi ama e manda tutto per il mio meglio – comprese le prove. Con la mia ragione, non riesco a capire come le prove possano essere per il mio meglio, ma posso pregare e chiedere a Dio di mostrarmi cosa posso trarre da ogni situazione.

Quando gli chiedo umilmente aiuto nelle mie situazioni quotidiane, Lui mi guiderà e mi condurrà un passo alla volta. Posso prendere una decisione di crederci e di tener fede ad essa, qualunque cosa accada. La fiducia che Lui mi guida mi dà la forza e la pazienza per superare le prove e approfondisce il mio legame con il mio Padre celeste.

2.    Liberarmi dall’irritazione

Con gran parte del mondo che ad un certo punto entra in quarantena, la maggior parte di noi passa molto più tempo a casa. Se viviamo insieme ad altri, sia che si tratti di familiari o di coinquilini, trascorrere lunghi periodi di tempo insieme può provocare un aumento della tensione e dell’irritazione a causa di disaccordi o di modi diversi di vedere le cose.

Ma porta anche ad opportunità speciali. Posso passare le mie giornate sbuffando per tutto ciò che mi dà fastidio, e magari esternando con veemenza le mie frustrazioni. Oppure posso riconoscere che c’è davvero solo una cosa su cui ho il completo controllo, cioè il peccato che abita in me. Devo vincere questa irritazione, pregare davvero per poter amare gli altri e di poter avere la saggezza di parlare delle nostre differenze in modo positivo, in modo che il nostro rapporto possa essere rafforzato.

3.    Pregare per le guide del mio paese

I governi dei diversi paesi hanno affrontato la situazione COVID-19 in modi differenti. Le guide si sono improvvisamente trovati ad essere direttamente responsabili della salute e del benessere di intere nazioni, e hanno trascorso innumerevoli ore in riunioni creando delle politiche per preservare i loro paesi. Si trovano di fronte a enormi incognite nella lotta contro una pandemia, e devono fare affidamento alle migliori conoscenze dei loro consulenti. Che io sia d’accordo o meno con le loro decisioni, c’è una cosa estremamente importante che posso fare. Sta scritto in 1 Timoteo 2:1-2 che dobbiamo pregare per coloro che sono costituiti in autorità.

Anche se sono sempre a casa, posso comunque svolgere questo importante lavoro. Posso pregare che Dio dia alle guide del paese la saggezza affinché capiscano di fare delle scelte con umiltà e con decisione, scelte che saranno le migliori per il loro popolo e per il loro paese.

4.    Praticare l’umiltà

Ieri sera sono andata a fare una passeggiata e mi ha colpito molto la tranquillità delle strade deserte. Ho pensato molto alle guerre mondiali, dove i nemici erano molto visibili, per esempio lanciando bombe dal cielo. COVID-19 è più un nemico silenzioso. In Canada, dove vivo, non ha ancora raggiunto l’apice e può essere difficile credere che ci sia davvero un pericolo. Ma quando leggo le notizie e ascolto gli annunci del governo, vedo come il virus ha colpito le persone in altri paesi. Quando il governo crea delle linee guida, come ad esempio “Restare a casa il più possibile”, posso continuare egoisticamente a vivere la mia vita nel modo che voglio, oppure posso confidare umilmente che i consigli che mi vengono dati siano per il mio bene. Quando sono umile e faccio quello che mi viene detto, allora aiuto anche chi mi sta intorno, anche se non capisco bene l’impatto delle mie decisioni.

5.    Sfruttare il mio tempo nel miglior modo possibile

Con molto più tempo libero, posso scegliere come passarlo. Nel Salmo 139,16 si dice che Dio ha preparato le opere per noi prima della fondazione del mondo. La domanda è se riesco a trovare quelle opere, soprattutto in questo periodo speciale. Passare del tempo in quarantena crea l’opportunità di essere creativi nel benedire gli altri. Forse non posso andare a trovare la mia famiglia o i miei amici, ma come posso benedirli in altri modi? Forse il mio vicino anziano ha bisogno di approvvigionamenti e posso andare a fare la spesa per lui. Stare a casa non significa che non possa chattare con qualcuno in video, scrivere un messaggio o creare qualcosa di speciale.

Ed è anche una grande opportunità per cercare Dio. Posso leggere la mia Bibbia, altra letteratura e posso passare il mio tempo in preghiera, per me stessa e per gli altri. Avvicinandomi a Dio in questo tempo, la mia fede si può rafforzare e posso prepararmi per i tempi a venire.

La pandemia COVID-19 non durerà per sempre (anche se a volte è difficile da credere). Ci sono molte domande senza risposta, e nessuno conosce davvero le risposte in questo momento. Ma c’è una domanda su cui ho il completo controllo: come ho usato il mio tempo? Se ci penso ogni giorno, quando questo tempo sarà finito, saprò che ho sfruttato ogni opportunità al meglio!

Potresti essere interessato a quanto segue:

Scritture tratte da New King James Version®. Copyright © 1982 di Thomas Nelson. Utilizzate con autorizzazione. Tutti i diritti riservati.

Scarica ebook gratis

Cosa significa essere un cristiano

Scritto da Elias Aslaksen

Essere un cristiano è una vita molto più profonda del semplice chiedere a Gesù di entrare nel tuo cuore e credere nel perdono dei peccati. È una vita di sviluppo e crescita nelle cose di Cristo. Questo opuscolo presenta in modo molto chiaro e semplice le basi di una vita cristiana.