21 versetti biblici sul pericolo dell’invidia e su come sconfiggerla

Con questi versetti non dovrai mai più essere schiavo dell’invidia!

21 versetti biblici sul pericolo dell’invidia e su come sconfiggerla

Il problema: Scritture sull’invidia

La parola di Dio è molto chiara sull’invidia: è un’ “opera della carne”, un peccato incredibilmente pericoloso e distruttivo, e dobbiamo liberarcene completamente! Basta leggere queste scritture sull’invidia e la gelosia, che mostrano quanto sia terribile. (Grassetto aggiunto dall’editore.)

“Ora le opere della carne sono manifeste, e sono: fornicazione, impurità, dissolutezza, idolatria, stregoneria, inimicizie, discordia, gelosia, ire, contese, divisioni, sètte, invidie, ubriachezze, orge e altre simili cose; circa le quali, come vi ho già detto, vi preavviso: chi fa tali cose non erediterà il regno di Dio.Galati 5:19-21.

“Un cuore calmo è la vita del corpo, ma l’invidia è la carie delle ossa.Proverbi 14:30.

“Comportiamoci onestamente, come in pieno giorno, senza gozzoviglie e ubriachezze; senza immoralità e dissolutezza; senza contese e gelosie;  ma rivestitevi del Signore Gesù Cristo e non abbiate cura della carne per soddisfarne i desideri.” Romani 13:13-14.

“Non siamo vanagloriosi, provocandoci e invidiandoci gli uni gli altri.” Galati 5:26.

“Ma se avete nel vostro cuore amara gelosia e spirito di contesa, non vi vantate e non mentite contro la verità.” Giacomo 3:14.

“Infatti dove c’è invidia e contesa, c’è disordine e ogni cattiva azione. Giacomo 3:16.

La soluzione: Una spada per combattere l’invidia!

L’invidia è una parte intrinseca della natura umana peccaminosa, quindi come possiamo vincere l’invidia proprio alla sua radice? La parola di Dio ci mostra la via per vincere ogni peccato, seguendo Gesù nel prendere la nostra croce ogni giorno e rinunciando a noi stessi! Possiamo usare questi versetti come una spada per abbattere l’invidia non appena diventiamo consapevoli del pensiero o del sentimento invidioso che proviene dalla nostra carne. Possiamo dire un fermo e deciso “No!” e nella potenza dello Spirito, usare la parola di Dio per combattere fino a quando non avremo vinto.

“Se uno vuol venire dietro a me, rinunci a se stesso, prenda ogni giorno la sua croce e mi segue.” Luca 9:23-24.

“La vostra condotta non sia dominata dall’amore del denaro; siate contenti delle cose che avete; perché Dio stesso ha detto: «Io non ti lascerò e non ti abbandonerò”. Ebrei 13:5.

“L’amore è paziente, è benevolo; l’amore non invidia; l’amore non si vanta, non si gonfia…” 1 Corinzi 13:4.

“Al di sopra di tutte queste cose rivestitevi dell’amore che è il vincolo della perfezione.” Colossesi 3:14.

“Se dunque v’è qualche incoraggiamento in Cristo, se vi è qualche conforto d’amore, se vi è qualche comunione di Spirito, se vi è qualche tenerezza di affetto e qualche compassione, rendete perfetta la mia gioia, avendo un medesimo pensare, un medesimo amore, essendo di un animo solo e di un unico sentimento. Non fate nulla per spirito di parte o per vanagloria, ma ciascuno, con umiltà, stimi gli altri superiori a se stesso.” Filippesi 2:1-4.

“Rallegratevi con quelli che sono allegri; piangete con quelli che piangono.  Abbiate tra di voi un medesimo sentimento.  Non aspirate alle cose alte, ma lasciatevi attrarre dalle umili. Non vi stimate saggi da voi stessi.” Romani 12:15-16.

“Rallegratevi sempre nel Signore. Ripeto: rallegratevi.” Filippesi 4:3-5.

“Cercate prima il regno e la giustizia di Dio, e tutte queste cose vi saranno date in più.” Matteo 6:33.

La forza di cui abbiamo bisogno

La battaglia può sembrare dura e puoi sentirti sopraffatto dalla tentazione, ma non sei solo! Gesù Cristo stesso è il nostro grande esempio, un uomo che possiamo seguire! Nella foga della battaglia, ricorda questi versetti e, insieme alla preghiera, usali per vincere l’invidia:

“Infatti non abbiamo un sommo sacerdote che non possa simpatizzare con noi nelle nostre debolezze, poiché egli è stato tentato come noi in ogni cosa, senza commettere peccato.  Accostiamoci dunque con piena fiducia al trono della grazia, per ottenere misericordia e trovare grazia ed essere soccorsi al momento opportuno.” Ebrei 4:15-16.

“Infatti, poiché egli stesso ha sofferto la tentazione, può venire in aiuto di quelli che sono tentati.” Ebrei 2:18.

È accostandoci al trono della grazia che otterrai la forza di cui hai bisogno per resistere alla tentazione e per non arrenderti o cedere. Il nostro misericordioso Sommo Sacerdote ti aiuterà nella tua tentazione!

Il messaggio della croce è la forza che porta alla salvezza, e Gesù ci ha inviato lo Spirito Santo per aiutarci e guidarci e darci la forza per rinunciare a noi stessi e vincere l’invidia, la gelosia e ogni tipo di peccato:

“Allo stesso modo ancora, lo Spirito viene in aiuto alla nostra debolezza, perché non sappiamo pregare come si conviene; ma lo Spirito intercede egli stesso per noi con sospiri ineffabili.” Romani 8:26.

“Io dico: camminate secondo lo Spirito e non adempirete affatto i desideri della carne.  Perché la carne ha desideri contrari allo Spirito e lo Spirito ha desideri contrari alla carne; sono cose opposte tra di loro; in modo che non potete fare quello che vorreste.” Galati 5:16-17.

“Così dunque, fratelli, non siamo debitori alla carne per vivere secondo la carne;  perché se vivete secondo la carne voi morrete; ma se mediante lo Spirito fate morire le opere del corpo, voi vivrete.” Romani 8:12-13.

Il risultato della battaglia contro l’invidia

Quando usiamo la spada della parola di Dio in ubbidienza allo Spirito, vinciamo l’invidia e Dio può creare qualcosa di nuovo in noi: diventiamo generosi, amorevoli, pieni di benedizione, ci rallegriamo con coloro che gioiscono!

“Il frutto dello Spirito invece è amore, gioia, pace, pazienza, benevolenza, bontà, fedeltà, mansuetudine, autocontrollo;  contro queste cose non c’è legge.  Quelli che sono di Cristo hanno crocifisso la carne con le sue passioni e i suoi desideri.  Se viviamo dello Spirito, camminiamo anche guidati dallo Spirito.Galati 5:22-25.

“La saggezza che viene dall’alto, anzitutto è pura; poi pacifica, mite, conciliante, piena di misericordia e di buoni frutti, imparziale, senza ipocrisia. Il frutto della giustizia si semina nella pace per coloro che si adoperano per la pace.” Giacomo 3:17-18.

Usa queste scritture sull’invidia e su come vincerla come una forza e un’ispirazione per vivere secondo la volontà di Dio e per diventare una benedizione in ogni circostanza!

Potresti essere interessato a leggere di più sulla nostra pagina tematica su che cosa dice la Bibbia. Ecco alcuni approfondimenti sull’invidia: