Passa al contenuto

“Secondo la tua parola” – il motto che porta risultati

Ubbidisci alla Parola di Dio e alla sua guida, senza indugiare e ragionare? Provalo e vedrai come funziona veramente!

“Simone gli rispose: «Maestro, tutta la notte ci siamo affaticati, e non abbiamo preso nulla; però, secondo la tua parola, getterò le reti”. E, fatto così, presero una tal quantità di pesci, che le reti si rompevano.  Allora fecero segno ai loro compagni dell’altra barca, di venire ad aiutarli.  Quelli vennero e riempirono tutt’e due le barche, tanto che affondavano.” Luca 5:5-7.

Simone, detto Pietro era un pescatore. Avevano pescato tutta la notte a vuoto. Ma quando Gesù diede loro l’ordine, Simone scelse di credere, e “secondo la tua parola” fece quello che Gesù disse di fare – senza perché, forse, o se. Questo semplice gesto di fede portò risultati miracolosi e un timore nei cuori di Simone e degli altri pescatori, e lasciarono tutto e divennero discepoli di Gesù. (Luca 5:8-11)

“Secondo la tua parola” è la parola chiave in tutte le situazioni della vita. Tutti coloro che hanno capito questo sono diventati ricchi e felici in Dio. Le “barche” delle loro vite sono ricolme di saggezza divina e ricchezze eterne. Quando venne Paolo, venne con la pienezza della benedizione di Dio. Fu imprigionato, flagellato e picchiato e si trovò in tantissime tribolazioni; ma si rallegrò sempre ed era pieno di coraggio. (2 Corinzi 6:1-10) Lui capì il significato di “Secondo la tua parola”, e tutte le cose andarono a finire bene. Lui tirò sempre un’abbondante scorta di “pesce” nella sua “barca”.

Esempi di ubbidienza di fede – “Secondo la tua parola”

Abramo ricevette una parola dal Signore che doveva lasciare il suo paese e la sua gente e andare in un paese che Dio aveva preparato per lui. Abramo disse, “Secondo la tua parola” e partì, e alla fine fu benedetto oltre misura.

Non diventiamo ricolmi di gloria divina in un giorno. Dio provò Abramo duramente per vedere se lo amava veramente e se osservasse la sua Parola. Solamente dopo che Gesù disse sulla croce: “È compiuto!”, Lui possedette la pienezza di Dio. Crebbe in saggezza divina e la pienezza di Dio venne a dimorare in Lui mentre la Parola diventava carne e gloria in Lui. (Luca 2:42; Colossesi 2:9; Giovanni 1:14) La via passa attraverso sofferenze e abnegazione, e nell’essere fedeli in queste.

Noè disse, “Secondo la tua parola” e costruì l’arca esattamente secondo le istruzioni del Signore. Lui costruì in fede, perché non aveva mai visto una tale struttura, né aveva visto qualcuno annegare nell’acqua. Instancabilmente proclamò la salvezza tramite l’arca, anno dopo anno, mentre continuava a costruire con la più grande cura. Alla fine, sperimentò quello che aveva dichiarato e creduto, dopo che la sua fede era stata profondamente messa alla prova. Non abbandonò la Parola che aveva ricevuto dal Signore.

I risultati dell’ubbidienza – “Secondo la tua parola”

Beati sono coloro che hanno una Parola del Signore durante le circostanze più difficili della vita, e che la tengono stretta e agiscono secondo essa in una fede vivente. A Filadelfia avevano visto l’importanza di osservare la Parola di Dio, e Gesù disse loro, “Io vengo presto;  tieni fermamente quello che hai, perché nessuno ti tolga la tua corona.” Apocalisse 3:11. Quello che avevano era la Parola di Dio. Tutto il resto è follia, che dobbiamo lasciar perdere e dalla quale dobbiamo scappare, perché il tempo é breve.

La casa della nostra vita rimarrà in piedi se sentiamo la Parola di Dio e se costruiamo secondo essa. La Parola di Dio è eterna, ferma come una roccia e gloriosa. Ci rende persone eterne e gloriose che sono salde come rocce per tutta l’eternità.

Pietro per quanto si fosse sforzato tutta la notte, tirò dentro reti vuote e scure. Anche noi finiremo nelle tenebre della notte e tireremo dentro solo sconforto e delusioni se agiamo secondo il nostro ragionare umano e i nostri sentimenti. Allora la via per noi è di vergognarci completamente di noi stessi e di umiliarci come fece Pietro e riconoscere che siamo peccatori. (Luca 5:8)

Noi siamo stati veramente chiamati ed eletti a prendere parte a questa vita ricca e benedetta, e la via per questa è: “Secondo la tua parola!” Quanto è buono poter dire, “Secondo la tua parola getterò tutte le mie preoccupazioni su di te, perché tu hai cura per me!” Invece di permettere che ansie e preoccupazioni di ogni genere ci opprimano.

Il motto è: “Secondo la tua parola!” e andrà bene nella vita e nel ministero!

Questa è una versione riveduta di un articolo pubblicato per la prima volta in norvegese nel periodico della BCC “Skjulte Skatter” (“Tesori Nascosti”) nel luglio 1966 con il titolo “Secondo la tua parola”.
© Copyright Stiftelsen Skjulte Skatters Forlag

Insegnamenti chiave

Scopri come la Parola di Dio ci sfida e ci rende capaci di vivere una vita al 100% in accordo con la sua volontà, in modo che non dobbiamo più cadere nel peccato, ma possiamo giungere a una vita di vittoria.

Scarica ebook gratis

La grazia in Gesù Cristo

“Quando si pensa alla grazia si pensa perlopiù al perdono. E poiché tutti abbiamo peccato, tutti abbiamo bisogno della grazia.” Sigurd Bratlie apre con queste parole questo opuscolo. Tuttavia, continua col descrivere a fondo che la grazia che è in Cristo Gesù significa molto di più del perdono. Significa anche verità e aiuto. Ci insegna a non peccare, in modo che possiamo essere completamente liberi per vivere una vita di vittoria che conduce a perfezione.

Seguici