Passa al contenuto

Sei un intercessore o un accusatore?

Gesù intercede per noi; Satana ci accusa. Che cosa fai tu? Sei un intercessore o un accusatore?
Are you an accuser or an intercessor?

Satana l’accusatore

Satana non si vergogna di andare immediatamente al trono di Dio per accusare i santi; e non si vergogna nemmeno di andare direttamente da una qualsiasi persona con il suo spirito accusatore. Sfortunatamente, la maggior parte delle persone apre il suo cuore e le sue orecchie a lui, e lo spirito d’accusa riceve facilmente accesso. Di conseguenza, passa velocemente da una persona all’altra. In questo spirito d’accusa, la persona più miserabilmente sciagurata si sente anni luce migliore della maggior parte dei fratelli e delle sorelle timorose di Dio. Senza timore si mette come giudice al di sopra di tutti e di tutto. Questi accusatori tuttavia, verranno prima o poi deposti come un fulmine dalle loro altezze, esattamente come il loro fratello accusatore, Satana. (Apocalisse 12:10)

Gesù Cristo il nostro intercessore

I veri intercessori sono costantemente davanti al trono del Padre con in cuore i bisogni delle persone che hanno a cuore. Loro manterranno anche il loro posto al trono del Padre per tutta l’eternità assieme con il nostro sommo intercessore, Gesù Cristo, che non si stanca mai di intercedere per noi.

Veri intercessori

Gli apostoli si diedero continuamente alla preghiera e al ministero della parola. (Atti 6:4) Diedero la priorità al ministero della preghiera. Nulla verrà mai fuori dal ministero della parola se il ministero della preghiera non ha la priorità nelle nostre vite.

Veri intercessori condividono il sommo ministero perché sono sempre vicini al cuore del Padre, e lo muovono ad estendere il suo potente braccio a seconda di dove vi sia bisogno nell’intero mondo. La costante preghiera di Abramo avrebbe risparmiato Sodoma e Gomorra se vi fossero state trovate 10 persone giuste.  (Genesi 18:22-33) Tramite l’intercessione di Mosé tutto il popolo d’Israele fu risparmiato dall’essere ucciso nel deserto. (Esodo 32:1-14) Lui pregò instancabilmente per queste persone testarde. Samuele aveva la stessa nobile mente di preghiera, e noi leggiamo che la mano del Signore era contro i Filistei per tutti i giorni di Samuele. (1 Samuele 7:7-13)

Nel vecchio patto Mosé e Samuele erano tra gli intercessori che erano più vicini al cuore di Dio. Volta dopo volta il Signore allungò la sua potente mano e agì in bontà e misericordia verso Israele secondo le sinceri preghiere di questi uomini.

Paola esorta prima di tutto che vengano fatte suppliche, preghiere, intercessioni e ringraziamenti per tutti gli uomini. (1 Timoteo 2:1) Paolo pregò incessantemente per ogni chiesa e per ogni singolo membro nella chiesa. Si ricordò di Timoteo nelle sue preghiere, notte e giorno, senza cessare. (2 Timoteo 1:3) Epafra lottò esattamente come Paolo nelle sue preghiere per i Colossesi. (Colossesi 4:12) Gesù pregò per i suoi nemici mentre lo stavano crocifiggendo. (Luca 23:34) Stefano pregò per i suoi nemici mentre veniva lapidato, mentre si accanivano contro di lui nella loro ira. (Atti 7:59-60)

Intercessione: Un glorioso ministero

Persino ai giorni nostri grandi cose avverranno se ci svegliamo ad una fede nel grande e necessario ministero dell’intercessione. Tutti posso prendere parte a questo glorioso ministero. È un lavoro, ma è anche il più proficuo, gratificante e benedetto lavoro che ci sia. Nel pregare per gli altri, noi stessi veniamo benedetti allo stesso modo.

Tramite l’intercessione facciamo si che muoviamo la forza di Dio su paesi e villaggi dove i suoi lavoratori stanno operando, sulle chiese, le case e gli individui – secondo le necessità.


Quest’articolo è stato tradotto dal norvegese ed è stato pubblicato sotto il titolo “Accusatori-Intercessori” nel periodico della Bcc
Skjulte Skatten (Tesori Nascosti) nell’aprile 1944.
© Copyright Stiftelsen Skjulte Skatters Forlag

Se quest’articolo ti è stato d’ispirazione, potresti anche essere interessato a leggere di più sulla nostra pagina tematica sulla preghiera, o negli articoli selezionati sottostanti:

Preghiera e intercessione – con rendimento di grazie

L’amore non addebita il male

Insegnamenti chiave

Scopri come la Parola di Dio ci sfida e ci rende capaci di vivere una vita al 100% in accordo con la sua volontà, in modo che non dobbiamo più cadere nel peccato, ma possiamo giungere a una vita di vittoria.

Scarica ebook gratis

La grazia in Gesù Cristo

“Quando si pensa alla grazia si pensa perlopiù al perdono. E poiché tutti abbiamo peccato, tutti abbiamo bisogno della grazia.” Sigurd Bratlie apre con queste parole questo opuscolo. Tuttavia, continua col descrivere a fondo che la grazia che è in Cristo Gesù significa molto di più del perdono. Significa anche verità e aiuto. Ci insegna a non peccare, in modo che possiamo essere completamente liberi per vivere una vita di vittoria che conduce a perfezione.

Seguici