Non c’è paura nell’amore

Amare Gesù significa osservare i suoi comandamenti. Allora la paura non ha alcun potere su di me.

Scritto da Gunnar Bendixen
Non c’è paura nell’amore

Perché ho paura?

La paura a cui ci si riferisce qui é spesso più nascosta della paura per il futuro, per malattie, la morte, per situazioni lavorative e finanziarie ecc. Si tratta della paura che non sono buono abbastanza per Dio e che abbia qualcosa contro di me. Perché ho paura? Può essere perché faccio cose che so essere sbagliate? “…perché chi ha paura teme un castigo. Quindi chi ha paura non è perfetto nell’amore.”

Chi è arrivato a questo amore perfetto non ha nulla da temere. L’amore perfetto è qualcosa di completamente diverso dall’illusione dell’amore che viene cantato in innumerevoli canzoni. L’amore che allontana la paura è l’amore per Gesù. Amare Gesù significa osservare i suoi comandamenti. (Giovanni 14:21.) Allora la paura non ha alcun potere su di me.

Vivere insieme a Cristo

Se voglio afferrare questo amore perfetto, devo rivolgermi con tutto il cuore a Gesù. Allora sperimenterò che vengo “vivificata insieme a Cristo”. Leggi Efesini 2:1-9. Qui vediamo la grazia ricevuta da coloro che donano il loro cuore interamente a Gesù – senza aver fatto nulla per meritarlo! Non è per le mie opere, ma solo per grazia. In altre parole, è solo un dono di Dio – e quindi solo onore di Dio e opera di Dio.

Essere “vivificati con Cristo” è una fantastica liberazione per una persona che ha vissuto come schiava delle proprie passioni. Ora devo iniziare a vivere in questo amore perfetto di cui abbiamo letto. Quindi osservando i suoi comandamenti. Poiché ho ancora una natura cattiva che non vuole essere obbediente alle leggi di Dio, è una battaglia osservare i suoi comandamenti. Se combatto questa battaglia, ho l’amore perfetto che caccia via la paura. Qui abbiamo Gesù Cristo e il suo potere dalla nostra parte.

Il nostro avversario, il diavolo, ci dice che questa battaglia non potrà mai avere successo, ma il diavolo è un bugiardo fin dall’inizio. Se lo ascolto, non ci riuscirò. Se sarò saldo in questa battaglia, sperimenterò che dopo poco tempo egli stesso mi perfezionerà, mi renderà ferma e mi fortificherà stabilmente. (1 Pietro 5:10.)

Tutto questo è opera di Dio. Ora noi che siamo salvati senza opere dobbiamo iniziare a fare le opere che sono state precedentemente preparate per noi – affinché le pratichiamo. (Efesini 2:10.) Questa è una vita in perfetto amore e senza paura.

Potresti essere interessato a saperne di più sulla nostra pagina tematica sul nostro rapporto con Gesù, o negli articoli seguenti:

Scritture tratte da New King James Version®. Copyright © 1982 di Thomas Nelson. Utilizzate con autorizzazione. Tutti i diritti riservati.

Scarica ebook gratis

Una tale grande salvezza

Scritto da Sigurd Bratlie

L’apostolo che scrisse il libro di Ebrei la chiamò “una parola d’esortazione” Lo scopo di questo opuscolo è di ampliare ed estendere quella esortazione, portando fede e salvezza a tutti coloro che hanno una vocazione celeste. Tutti coloro che seguono l’esortazione della lettera agli Ebrei possono raggiungere questa grande salvezza.