Il suo nome è ammirabile

Credi nei miracoli? Com’è fatto un miracolo secondo te?

Scritto da Elias Aslaksen
Il suo nome è ammirabile

“Poiché un bambino ci è nato,
un figlio ci è stato dato,
e il dominio riposerà sulle sue spalle;
sarà chiamato
Consigliere ammirabile, Dio potente,
Padre eterno, Principe della pace.”
Isaia 9:5.

È importante credere in lui il cui nome è ammirabile. Il fatto che il suo nome sia ammirabile significa che fa cose ammirabili (miracoli). Lo fa costantemente. Non solo trasforma l’acqua in vino, e fa miracoli simili, ma soprattutto fa e preferisce fare miracoli dentro di noi. Questo è semplicemente dovuto al fatto che lui è Dio.

Credere nei miracoli

Credere in Dio significa credere nelle opere meravigliose, nei miracoli. La cosa triste è che le persone, anche il popolo di Dio, hanno una mente così predisposta verso l’esteriore. Praticamente tutti i loro pensieri e interessi ruotano intorno a cose esteriori. Se si parla di miracoli, la gente pensa subito a qualcosa di esteriore, a cose strettamente esterne.

La fede nella nascita di Gesù dalla vergine Maria dovrebbe insegnarci e rafforzarci a credere nelle meraviglie che sono dentro di noi, che qualcosa di divino possa nascere e essere creato nel cuore e nella mente senza la volontà o la forza della carne, senza la volontà o la forza dell’uomo, per mezzo di mezzi soprannaturali, indipendentemente dalla nostra insufficienza e mancanza di potere come esseri umani.

Tutti i nostri vani tentativi non dimostrano che è impossibile, ma semplicemente che la nostra forza è insufficiente.

Perché Dio fa miracoli – e li fa volentieri – e ci riesce comunque. Gloria a Dio!

Abbiamo motivo di credere in una piena vittoria, fino in fondo? Sì, credi nelle meraviglie, nei miracoli! Credi che ad un miracolo ne seguirà un altro – nel tuo uomo interiore!

Allora qualcosa di glorioso e divino nascerà nel tuo uomo interiore, e questo porterà necessariamente a risultati miracolosi all’esterno, nella vita quotidiana, nelle difficoltà della vita.

Credi nelle “nascite da vergini”!  In altre parole, la forza dell’uomo è assolutamente superflua.

Cammina in questa fede ininterrotta che nella tua vita si verificheranno meraviglie, e non rimarrai deluso! Allora sia tu che gli altri avranno sempre motivo di dire: “Sì, è davvero un miracolo“.

Questo articolo è stato tradotto dal norvegese ed è stato publicato per la prima volta col titolo “Hans navn er Under” (“Il suo nome è ammirabile”) nel periodico della BCC Skjulte Skatter (Tesori Nascosti) nel Gennaio 1955.
© Copyright Stiftelsen Skjulte Skatters Forlag | ActiveChristianity

Potresti essere interessato a saperne di più sulla nostra pagina a tema su “Chi è Dio?”, o negli articoli qui di seguito.

Scritture tratte da New King James Version®. Copyright © 1982 di Thomas Nelson. Utilizzate con autorizzazione. Tutti i diritti riservati.

Scarica ebook gratis

La grazia in Gesù Cristo

Scritto da Sigurd Bratlie

“Quando si pensa alla grazia si pensa perlopiù al perdono. E poiché tutti abbiamo peccato, tutti abbiamo bisogno della grazia.” Sigurd Bratlie apre con queste parole questo opuscolo. Tuttavia, continua col descrivere a fondo che la grazia che è in Cristo Gesù significa molto di più del perdono. Significa anche verità e aiuto. Ci insegna a non peccare, in modo che possiamo essere completamente liberi per vivere una vita di vittoria che conduce a perfezione.