Passa al contenuto

“Voglio essere come te…..”

Hai mai pensato a questo?
I wanna be like you

Potresti non aver mai visto il film “Libro della giungla”. Credo che ora sia stato ripubblicato, ma quando ero bambina sono andata a vedere la versione originale e animata della Disney del 1967, e c’era una canzone che amavo. Il re delle scimmie cantava per Mowgli:

Voglio essere come te.
Voglio camminare come te, parlare come te.
Vedi, è vero, una scimmia come me.
Può anche imparare ad essere come te, ….

E, in un certo senso, questa era la storia della mia vita….

Posso essere come te?

Una volta cresciuta e diventata adulta e diventata una giovane moglie e madre, questa idea inconsapevole continuava a lavorare in me. Mi sentivo molto inferiore a quasi tutti quelli che mi circondavano; non avevo ancora capito che tipo di persona fossi veramente, ma in ogni caso, sapevo che non mi piaceva la mia personalità. Così, scelsi una persona che ammiravo e volevo essere come lei, e ho iniziato a vestirmi come gli altri, a parlare come loro e ad organizzare la mia casa come loro.

Pensavo che se avessi potuto agire come loro, mi sarebbe andata come loro: efficiente, affabile, ben organizzata, spirituale, gentile e/o popolare. Se non funzionava con la prima persona, andavo avanti e sceglievo un altro “eroe”. Ho provato queste personalità ad una ad una, ma una dopo l’altra non andavano completamente bene, e non riuscivo a tenere il passo.

Questo non era per il desiderio di provare – non solo cercavo di vestirmi come loro, ma avevo incorporato le loro frasi e la loro routine nella mia vita quotidiana, così all’esterno ero variabilmente efficiente, gentile, ben organizzata e laboriosa, ecc. Il motivo per cui non potevo continuare era perché era una farsa e ben presto scoprii che la mia vera personalità era ancora lì ma coperta, come l’armadio pieno dei miei vestiti preferiti a casa che ero troppo timida da indossare coi miei amici perché pensavo che non li avrebbero graditi.

Natura vs. personalità

Mi ci è voluto un po’ di tempo per scoprire che mentre mi stavo modellando come le altre persone, stavo diventando superficiale. Ero solo uno specchio che rifletteva ciò che gli altri pensavano e dicevano, e reagivo come pensavo che avrebbero reagito loro.

Ma un giorno ho avuto una rivelazione. Ho capito bene la differenza tra natura e personalità, ed è stato questo: se ho una natura tranquilla e imbronciata, posso trasformarmi da imbronciata a grata, ma probabilmente sarò ancora una persona tranquilla. Se sono rumorosa e arrogante, posso cambiare dall’essere arrogante a umile, ma molto probabilmente rimarrò un tipo di persona rumorosa.

Mi sono anche resa conto improvvisamente che la mia personalità era come Dio aveva deciso di farmi e come potevo essere insoddisfatta di questo?

Invece di guardare le altre persone e scegliere una personalità che preferivo, dovevo lavorare con quello che avevo ricevuto. E scoprii che rivolgendomi alla Parola di Dio in tempi di stress e di successo, mi “temperavo” per reagire in modo divino – lentamente mi stavo trasformando dalla natura con cui ero nata. Scoprii di avere bisogno della vera Parola di Dio, non solo della sua illustrazione da parte di qualcuno …

Chi vuole Dio che tu sia

“La parola di Cristo abiti in voi abbondantemente …” Colossesi 3:16.

La Parola ci insegna, ci giudica, ci incoraggia e mentre “abita in noi” ci sviluppiamo per essere la nostra personalità in Cristo e diventiamo fiduciosi. La Parola abita in noi quando passiamo del tempo a leggerla, a pensarci su e ad assorbirla. E chiedendo a Dio: Dammi luce su me stessa: come dovrei reagire, cosa dovrei pensare?

Quando ci liberiamo consapevolmente della nostra natura umana a poco a poco, la nostra personalità può risplendere ed essere usata come Dio vuole che sia usata. Ho finalmente capito che Dio mi aveva fatto con la personalità che voleva che avessi per lo scopo e il cammino che aveva per me nella vita. Ho anche scoperto che, vivendo sotto la guida di Dio, fioriamo e si sviluppa la nostra personalità; cresciamo di più in ciò che Dio vuole che siamo.

Se non riceviamo la nostra guida dal Capo, se ci limitiamo a copiare altre persone che ammiriamo, allora stiamo percorrendo un sentiero molto fragile che un giorno si sgretolerà intorno a noi.

Alla fine, il nostro desiderio di “essere come te, camminare come te, parlare come te” dovrebbe essere riservato solo a Lui ….

Potresti essere interessato a leggere di più in una immagine di sé. 

Insegnamenti chiave

Scopri come la Parola di Dio ci sfida e ci rende capaci di vivere una vita al 100% in accordo con la sua volontà, in modo che non dobbiamo più cadere nel peccato, ma possiamo giungere a una vita di vittoria.

Scarica ebook gratis

Una tale grande salvezza

L’apostolo che scrisse il libro di Ebrei la chiamò “una parola d’esortazione” Lo scopo di questo opuscolo è di ampliare ed estendere quella esortazione, portando fede e salvezza a tutti coloro che hanno una vocazione celeste. Tutti coloro che seguono l’esortazione della lettera agli Ebrei possono raggiungere questa grande salvezza.

Seguici