La completa armatura di Dio – che cos’è?

Come ogni pezzo può renderci impenetrabili agli inganni di Satana.

Scritto da Johan Oscar Smith
La completa armatura di Dio – che cos’è?
  • La completa armatura di Dio – che cos’è?
  • Satana è sempre stato un nemico formidabile dell’umanità e innumerevoli persone hanno ceduto ai suoi attacchi e alle sue bugie astute. Lui usa molte strategie: dal cercare di convincerci che seguire le nostre passioni ci porterà felicità, fino a dirci che siamo peccatori senza speranze e senza aiuto.

    Tuttavia, lui sa cosa è stato profetizzato riguardo a lui, cioè che la sue fine amara è incombente. (Apocalisse 20:10) Mentre ancora ne ha la possibilità, vuole trascinare con sé il più alto numero di persone possibile.

    “Perciò prendete la completa armatura di Dio, affinché possiate resistere nel giorno malvagio, e restare in piedi dopo aver compiuto tutto il vostro dovere.” Efesini 6:13.

    Dobbiamo stare allerta, avere le nostre difese attive e lanciare un attacco pieno per metterlo in fuga! Una persona che veste un’armatura non è fiacca o indifferente alle forze che sa verranno. Lui anticipa un attacco; è vigile!

    “State dunque saldi: prendete la verità per cintura dei vostri fianchi; rivestitevi della corazza della giustizia; mettete come calzature ai vostri piedi lo zelo dato dal vangelo della pace; prendete oltre a tutto ciò lo scudo della fede, con il quale potrete spegnere tutti i dardi infocati del maligno.  Prendete anche l’elmo della salvezza e la spada dello Spirito, che è la parola di Dio; pregate in ogni tempo, per mezzo dello Spirito, con ogni preghiera e supplica… ” Efesini 6:14-18. 

    La verità per cintura dei fianchi

    La verità cinge colui che la usa. Nessuno può catturare una tale persona in una menzogna. Poiché c’è una potenza liberatoria in ogni verità, la persona che cammina nella verità su tutte le sue vie sarà reso libero. Una bugia, non importa quanto sia “piccola”, dà alle forze dell’oscurità un’apertura per un attacco, ma la verità le scaccia lontane.

    Rivestiti della corazza della giustizia

    Verità e giustizia sono collegate molto strettamente. Le accuse di Satana scivolano via sulla giustizia personale come l’acqua sulle piume di un’anatra. Le potenze dell’oscurità sono pronte per attaccarci al primo segnale di ingiustizia.

    Quanto è comune, per esempio, per impiegati di seguire interessi personali, preferibilmente durante l’orario di lavoro, alle spalle dei loro supervisori. Tutte queste cose sono ingiustizia e danno a Satana il potere sulla persona che le compie.

    Gesù disse, “Perché viene il principe di questo mondo. Egli non può nulla contro di me.” Giovanni 14:30. Lui poteva dire questo perché era rivestito di giustizia. Possa essere detta di noi la stessa cosa quando Satana cerca di setacciarci come il grano!

    Preparazione per la battaglia

    “… mettete come calzature ai vostri piedi la preparazione per la battaglia data dal vangelo della pace.” Efesini 6:15. [Traduzione norvegese]

    Non arriviamo molto lontano camminando a piedi scalzi su vetro e pietre affilate, lasciamo stare il combattere una battaglia su un terreno simile, per questo i nostri piedi devono essere protetti. Allo stesso modo, colui che porta il vangelo ad altri deve essere capace di soffrire disagi a causa del vangelo. Non deve diventare sensibile e suscettibile per l’opposizione che incontra, come sarebbero piedi scalzi su vetro e pietre affilate. Deve avere calzature ai piedi spirituali.

    Il vangelo della pace ha la capacità innata di prepararci alla battaglia. Ma nonostante sia facilmente disponibile, noi stessi dobbiamo iniziare a usarla, come in tutte le cose.

    Lo scudo della fede

    La fede va sempre contro le nostre passioni. In ogni tentazione, Satana manda i suoi dardi infuocati nella nostra mente, che hanno il potere di decidere se obbediremo a Dio o cederemo alle passioni della carne.

    Quando Abramo andò al monte Moriah per sacrificare suo figlio Isacco, i dardi infuocati di Satana potrebbero essere giunti a lui nella forma di parole come queste: “Cosa pensi che dirà Sara? Il suo cuore probabilmente si spezzerà e questa sarà una fine triste di una lunga vita felice assieme da sposati. Sarai un assassino, un assassino doppio. Devi aver malinteso; un Dio dell’amore non può averti dato un tale ordine!”

    Questo è il modo in cui Satana predica quando un’anima mette in atto un’opera di fede. Nella posizione in cui era Abramo, ogni parola lo avrebbe colpito come un dardo infuocato. E Abramo infatti non aveva sentito male; lui agì con franchezza e valore perché lo aveva detto Dio e noi tutti sappiamo cosa successe, i dardi infuocati di Satana semplicemente rimbalzarono sullo scudo della fede.

    L’elmo della salvezza e la spada dello Spirito

    Le forze spirituali della malvagità, che sono nei luoghi celesti non vogliono altro che creare problemi per i credenti, quando ne hanno l’opportunità. Ma l’elmo della salvezza è duro e resistente a tutto ciò che cade giù dal cielo su di esso.

    Un’anima gioiosa non diventa scoraggiata. Chi è abbattuto è a rischio. Scoraggiamento è incredulità, ma l’incredulità è fede nella potenza di Satana. Una volta che inizi a credere nell’incredulità, tutto va male. Quindi in fede e fiducia metti l’elmo della salvezza stretto sulla tua testa e afferra la spada dello Spirito!

    La forza di Davide non era particolarmente grande, ma per fede lui mise una pietra nella fionda e la scagliò contro Golia. Un predicatore una volta disse che se la fronte di Golia fosse stata spessa 10 metri, la pietra vi sarebbe comunque penetrata. Lo penso anch’io! Quando viene usata nella sua affilatezza e quando amministrata da una comprensione illuminata e nella piena certezza della fede, la spada dello Spirito può mettere in fuga intere armata di spiriti maligni. Ma nessuno può usare la spada dello Spirito in modo vittorioso senza aver rivestito il resto dell’armatura.

    Leggi qui su come usare la spada dello Spirito.

    Pregando sempre nello Spirito

    La preghiera nello Spirito ci darà molto più di quanto potremmo mai chiedere o pensare. Una persona che non è familiare con la preghiera, deve all’inizio semplicemente educarsi alla preghiera. In seguito, lo Spirito stesso agirà in lui perché preghi. Lo Spirito opera in noi affinché preghiamo interiormente, senza parole. Ma poi lui convoglia queste preghiere del cuore nella realtà della nostra comprensione, perché siano impiegate da quella comprensione. Una tale preghiera incessante aumenta il nostro contenuto della vita e moltiplica i nostri tesori in cielo. La pazienza e la mitezza poi sembrano venire in modo naturale, perché il Signore è vicino.

    Con la completa armatura di Dio addosso, è completamente possibile per noi essere “forti nel Signore e nella forza della sua potenza!”
    Questo articolo è una versione adattata di un commento al libro degli Efesini, pubblicato in norvegese la prima volta nel maggio 1920 da Skjulte Skatters Forlag.
    © Copyright Stiftelsen Skjulte Skatters Forlag

     

    Scritture tratte da New King James Version®. Copyright © 1982 di Thomas Nelson. Utilizzate con autorizzazione. Tutti i diritti riservati.

    Scarica ebook gratis

    Sono stato crocifisso con Cristo

    Scritto da Elias Aslaksen

    Questo opuscolo è basato sulle parole di Paolo in Galati 2:20: “Sono stato crocifisso con Cristo: non sono più io che vivo, ma Cristo vive in me…” Qui Elias Aslaksen spiega cosa significa e come il lettore possa avere la stessa testimonianza di Paolo nella propria vita.